rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Attualità

L'andamento della pandemia: la Regione presenta una piattaforma web. In un anno crolla la mortalità per covid

La nuova Dashboard per la sorveglianza Covid-19 fornisce un quadro dei principali indicatori di impatto dell’epidemia, come incidenza di nuovi casi, ricoveri e decessi

E' stata presentata oggi dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e dall'assessore alla Sanità Alessio D'Amato la nuova Dashboard per la sorveglianza Covid-19, realizzata in collaborazione tra dipartimento di Epidemiologia (Dep) del Servizio Sanitario Regionale della Asl Roma 1 e il servizio regionale per la Sorveglianza delle Malattie Infettive (Seresmi) sulla base dei dati di sorveglianza Covid regionale/Iss. Alla presentazione sono intervenuti anche Alberto Villani, direttore del dipartimento di Emergenza, accettazione e pediatria generale dell’ospedale Bambino Gesù, Marina Davoli, direttrice del dipartimento di Epidemiologia della Regione Lazio e Francesco Vairo del Seresmi. 

Si tratta in sostanza di una nuova piattaforma web (https://www.dep.lazio.it/.../dashboard_COVID19_Lazio.php) che rappresenta uno strumento di informazione sull’andamento dell'epidemia nella regione e che fornisce un quadro sintetico dei principali indicatori di impatto dell’epidemia (incidenza di nuovi casi, ricoveri ospedalieri, mortalità per Covid), variazioni temporali degli indici utili per descrivere la progressione epidemica e la variazione geografica per singole Asl del Lazio e distretti sanitari.

La piattaforma, che è di libero accesso per tutti i cittadini che volessero informarsi, consente anche di mettere in relazione i dati atttuali con quelli di un anno fa o dell'inizio della pandemia. Per quanto riguarda l'andamento dei contagi ad esempio, dal grafico risulta evidente come lo scorso anno dal mese di ottobre la curva ha cominciato a salire in modo preoccupando toccando nel Lazio punte di oltre 3mila casi in un giorno alla fine di ottobre e attestandosi comunque per tutto il mese di novembre su più di 2mila positivi. Sempre nel 2020 i contagi sono poi scesi a dicembre registrando valori analoghi a quelli dello stesso periodo del 2021. A novembre 2021 invece la curva ha registrato dati decisamente più contenuti rispetto a un anno. 

L'analisi mensile dell'età media media dei contagiati poi, da gennaio 2020 ad oggi, mette in evidenza un notevole abbassamento: a gennaio 2020 era di 66 anni, a marzo 2020 di 58 anni, a giugno di 52 anni, ad agosto si è abbassato fino ai 30 anni per poi però risalire nei mesi successivi. Oggi invece l'età media dei contagiati si attesta più o meno stabilmente sui 40 anni (42 nei primi giorni di dicembre).

La mortalità invece è crollata: dal picco di novembre 2020, con il 91% (tasso mortalità per 100mila abitanti) che riguardava gli anziani over 90, il 42,9% nella fascia 80-89, il 17,9 della fascia 70-79 anni, si passa a novemvbre 2021 a un massimo del 15,9% negli over 90, al 2,7% tra 80 e 89 anni, al 2,5% tra i 70 e i 79, mentre per le altre fasce di età la mortalità risulta quasi azzerata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'andamento della pandemia: la Regione presenta una piattaforma web. In un anno crolla la mortalità per covid

LatinaToday è in caricamento