rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Attualità

Coronavirus, terze dosi e campagna vaccinale: l'assessore D'Amato fa il punto nel Lazio

Al momento sono state 8,75 le dosi complessive di siero anti covid somministrate nella regione. Partiti 1,2 milioni di sms per ricordare le modalità di somministrazione della dose booster

Salgono i contagi in provincia e in tutta la regione (sono 445 i nuovi positivi nel Lazio e 27 sul territorio pontino) e l'assessore alla Sanità della Regione Alessio D'Amato fa il punto sulla campagna vaccinale e sulle terze dosi.

"Il richiamo della terza dose - ribadisce D'Amato - va fatto dopo i 180 giorni dalla seconda dose, senza aspettare la scadenza del green pass. Sono oltre 8,75 milioni le dosi somministrate. Più del 92% della popolazione adulta e oltre l'86% di over 12 hanno concluso il percorso vaccinale".

Ma la campagna appunto continua in questa fase dell'emergenza anche per la somministrazione delle terze dosi di richiamo. Nel Lazio sono infatti partiti 1,2 milioni di sms per ricordare le modalità di somministrazione della dose booster a tutti gli assistiti che rientrano nei requisiti previsti al livello nazionale e che hanno eseguito la avuto la seconda inoculazione a distanza di 180 giorni. Allo stato attuale sono più di 175mila le terze dosi già effettuate, che hanno coperto il 25% della fascia di popolazione over 80. "E' possibile prenotare la dose booster del vaccino anti covid - spiega ancora l'assessore regionale - per il personale sanitario per il quale siano passati almeno 180 giorni (sei mesi) dall'ultima somministrazione. Le prenotazioni sono aperte su https://www.salutelazio.it/vaccinazione-dose-booster utilizzando tessera sanitaria e codice fiscale. Anche per gli over 60 è necessario velocizzare le operazioni per la dose di richiamo prenotando dal sito https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/main/home) o scegliendo il centro vaccinale o la farmacia vicino casa. Chi vuole può ricevere la terza dose dal proprio medico di famiglia contattandolo direttamente.

Il punto anche sul vaccino antinfluenzale. Fino a questo momento sono state 350mila le dosi effettuate e sono 3.394 i medici di medicina generale e 264 i pediatri di libera scelta del Lazio attivi nella campagna. I vaccini distribuiti sono 903.619. Il vaccino è gratuito per over 60, soggetti fragili e dai 6 mesi ai 6 anni di età. Basta richiederlo al proprio medico di medicina generale o al pediatra di libera scelta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, terze dosi e campagna vaccinale: l'assessore D'Amato fa il punto nel Lazio

LatinaToday è in caricamento