rotate-mobile
Attualità

Coronavirus, al via nel Lazio le prenotazioni delle terze dosi per gli over 18

L'assessore D'Amato: "Dobbiamo correre con le somministrazioni delle terze dosi". E annuncia riunioni tra il Viminale e i prefetti per i controlli

Sono ufficialmente aperte nel Lazio le prenotazioni delle dosi di richiamo per la popolazione over 18. Sul portale regionale (https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/main/home) è possibile prenotare l'appuntamento per ricevere la terza dose a partire dal 18° anno di età. Il sistema collocherà l?utente automaticamente dopo 150 giorni dall?ultima somministrazione e alla prima data utile. L'assessorato alla Sanità del Lazio fa sapere che sono state rimodulate le disponibilità degli slot di prenotazione e sono dunque disponibili oltre 2 milioni e 500 mila posti tra il mese di dicembre e gennaio. Dal 1° di dicembre oltre 40 mila posti al giorno.

 "Dobbiamo correre velocemente con la somministrazione delle terze dosi - ha spiegato l'assessore Alessio D'Amato intervenendo ieri, presso la facoltà di Economia, alla presentazione del nuovo ospedale di Latina - Dal 1 dicembre partiranno le dosi booster per i pazienti over 18 anni a 150 giorni giorni dall'ultima somministrazione e poi è necessario attivare quanto più possibile i controlli. Ci saranno delle riunioni promosse dal Viminale con tutti i prefetti e credo che sarà un elemento utile per migliorare l'attivià sia sul Green Pass che sulle mascherine all'aperto". L'assessore ha dunque fatto il punto sulle nuove possibili restrizioni nel Lazio visto l'andamento di crescita dei contagii.

Sulla nuova variante Omicron ha poi aggiunto: "Bisognerà attendere ancora qualche giorno. L'ospedale Spallanzani è in collegamento con l'omologo di Johannesburg per scambiare e analizzare i dati. I virus generano le varianti, bisogna affidarci alla comunità scientifica mantenendo i nervi saldi e accelerando, ripeto, sulla campagna di vaccinazione. Rischio regione Lazio in zona gialla? Lo stesso delle altre regioni italiane. L'incidenza è calcolata sulla media nazionale", ha concluso.

Intanto, secondo l'ultima rilevazione disponibile, nella giornata di domenica sono stati oltre 27mila i vaccini somministrati nella regione, con un incremento del 90% rispetto alla settimana precedente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, al via nel Lazio le prenotazioni delle terze dosi per gli over 18

LatinaToday è in caricamento