Attualità

Coronavirus, la Pfizer rinvia la consegna di oltre 32mila dosi di vaccino nel Lazio

La Regione: “Questa modalità a singhiozzo crea numerosi problemi organizzativi a tutto il sistema”. Intanto somministrate nel Lazio oltre 113mila dosi

Ritardi nel Lazio nella consegna delle dosi di vaccino Pfizer contro il coronavirus. Ad aggiornare sulla situazione è la stessa Regione dopo lo slittamento dell'arrivo delle dosi che era invece previsto per la giornata di oggi, martedì 19 gennaio.

“Abbiamo avuto comunicazione che le consegne previste per oggi del vaccino Pfizer pari a 32.760 dosi sono slittate alla giornata di domani - fa sapere l’Unità di Crisi della Regione attraverso una nota -. Verificheremo attentamente se verranno consegnate, ma questa modalità a singhiozzo crea numerosi problemi organizzativi a tutto il sistema”.

Già nella giornata di ieri la stessa Unità di Crisi aveva fatto sapere che “il taglio nelle forniture da parte di Pfizer” aveva imposto “una rimodulazione del piano vaccinale per gli over 80 anni”.

Intanto, secondo il dato aggiornato da Salute Lazio nella mattinata di oggi, alle 13, nel Lazio sono state oltre 113mila le dosi di vaccino somministrate dopo l’avvio della campagna alla fine del mese di dicembre. In tutta la regione sono le donne ad essere state vaccinate in numero maggiore (quasi 70mila) rispetto agli uomini (quasi 44mila). Nella provincia di Latina sono quasi 6200 le dosi inoculate; anche in questo caso in numero maggiore alle donne che agli uomini, mentre la fascia di età più alta è quella compresa tra i 50 e i 59 anni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la Pfizer rinvia la consegna di oltre 32mila dosi di vaccino nel Lazio

LatinaToday è in caricamento