rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
La decisione

Coronavirus, Lazio in zona gialla dal 3 gennaio. D’Amato: “Festeggiamo nel rispetto delle regole”

Con l’inizio del nuovo anno il cambio di fascia di colore; l’annuncio da parte dell’assessore regionale alla Sanità

Da lunedì 3 gennaio ci sarà il cambio di colore in giallo”: l’annuncio da parte dell’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato che anticipa quanto contenuto nell’ordinanza che firmerà il ministero della Salute Roberto Speranza dopo il consueto monitoraggio settimanale dell'Istituto superiore di sanità (Iss). Insieme al Lazio dovrebbero cambiare colore anche Lombardia, Piemonte e Sicilia facendo salire il totale delle regioni in zona gialla ad 11.

Lazio in zona gialla dal 3 gennaio

Ricordiamo che il passaggio in zona gialla scatta al raggiungimento contemporaneo dei seguenti tre parametri: un'incidenza settimanale dei nuovi contagi da coronavirus ogni 100 mila abitanti uguale o superiore a 50 casi, il tasso di occupazione dei posti letto ospedalieri nei reparti ordinari al 15% e quello nelle terapie intensive al 10%.

Il passaggio di fascia, ormai anticipato da tempo in considerazione dei numeri che sono stati registrati negli ultimi giorni del Lazio dove oggi, 31 dicembre, è stato raggiunto il dato record di 8.477 contagi giornalieri, ci sarà dunque con l’arrivo del nuovo anno. Secondo i dati resi noti dalla Regione, infatti, sono stati raggiunti tutti e tre i parametri: l’incidenza questa settimana è pari a 374 casi per 100mila abitanti, mentre secondo quanto riportato sul portale Agenas, con l’ultimo aggiornamento al 30 dicembre, l’occupazione dei posti letto in area medica è al 18%, al 16% quella nelle terapie intensive. 

L’appello di D’Amato: “Festeggiamo nel rispetto delle regole”

In considerazione dell'andamento, quindi, quando manca ormai poco alla notte di Capodanno l’assessore regionale D’Amato ha voluto rivolgere il suo appello ai cittadini del Lazio: “Festeggiamo con prudenza e nel rispetto delle regole. E’ atteso un deciso incremento” ha detto. Poi l’invito “a vaccinare i bambini per un rientro a scuola in sicurezza”.

Lazio in zona gialla, cosa cambia

Con il passaggio in zona gialla non sono molti i cambiamenti per i cittadini del Lazio. Una delle misure che caratterizzano questa fascia di colore è l’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto che però è stato introdotto anche in zona bianca con il decreto di Natale da parte del Governo e che era quindi già in vigore nei giorni scorsi sia nelle provincia di Latina che nel resto della regione. Non ci saranno, dunque, particolari cambaimenti, se si considera anche che le regole per l’utilizzo del Green Pass e del Super Green Pass sono le stesse sia in bianco che in giallo e sono regolate dagli ultimi due decreti del Governo, quello del 23 dicembre e quello del 29 dicembre con le misure sulla certificazione verde che entreranno in vigore dal 10 gennaio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Lazio in zona gialla dal 3 gennaio. D’Amato: “Festeggiamo nel rispetto delle regole”

LatinaToday è in caricamento