menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo Dpcm, il Lazio e Latina nella zona gialla. Cosa si può fare e cosa no

Divieto di spostamenti dalle 22 alle 5 del mattino, centri commerciali chiusi nei festivi e prefestivi. Bar e ristoranti continuano a restare aperti fino alle 18

"Non ci sono territori che possono sottrarsi alle misure. La pandemia corre". Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha chiarito ieri, mercoledì 4 novembre, i contenuti del Dpcm pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale relativamente alle nuove limitazioni previste nel Paese e alle regioni inserite nelle zone rosse, arancioni e gialle. A quest'ultima fascia appartiene anche il Lazio, in cui dunque entrano in vigore da venerdì 6 novembre solo le misure previste al livello nazionale, tra cui il divieto di spostamenti dopo le 22. 

Rimane il coprifuoco per tutti dalle 22 alle 5, rimane per tutti la riduzione al 50% dei posti nei trasporti pubblici, resta per tutti la chiusura di piscine, palestre, teatri, cinema, musei e mostre. Le universita' e le scuole superiori restano con la didattica a distanza.

La zona gialla del nuovo Dpcm 

In sostanza nella zona gialla sono valide le misure stabilite dal Governo per tutto il territorio nazionale. Non ci saranno quindi ulteriori restrizioni. Tra le norme essenziali da ricordare sempre ci sono: l'obbligo di indossare la mascherina quando si esce di casa e il divieto di uscire da casa tra le 22 e le 5 (si può uscire esclusivamente per motivi di lavoro, di salute o casi di necessità). Stabilita anche la chiusura dei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi, ma rimangono aperti al loro interno i negozi alimentari e le farmacie.

Cosa si può fare e cosa no nella zona gialla

Posso spostarmi liberamente? Durante la giornata non ci sono limiti, alle 22 scatta il coprifuoco.

Posso uscire dopo le 22? Soltanto per "comprovate esigenze" dunque motivi di lavoro, salute e emergenze.

Devo avere l'autocertificazione? Sì, il modulo va compilato con le generalità e il motivo dello spostamento e consegnato in caso di controllo. 

Posso andare al bar? Sì, ma fino alle 18

Posso andare al ristorante? Sì ma fino alle 18. Dopo è consentita la consegna a domicilio e fino alle 22 si può prendere cibo da asporto ma non si può consumarlo nelle adiacenze del rivenditore o all'aperto.

Posso andare al museo? No, dopo cinema e teatri sono stati chiusi anche i musei e quindi le mostre.

Posso andare nei centri commerciali? Sì ma solo fino al venerdì: nei giorni festivi sono chiusi.

Autocertificazione: ecco quando serve

La differenza con le zone rosse e arancioni

  • la ristorazione: i bar e ristoranti saranno aperti fino alle 18 nella zona gialla, chiusura 7 giorni su 7 nelle zone arancione e rossa. L'asporto è consentito fino alle ore 22.
  • la scuola: gli asili e la scuola elementare saranno aperti ovunque. Le medie saranno in presenza solo nelle zone gialla e arancione. Nelle zone rosse anche la seconda e la terza media avranno la didattica a distanza.
  • gli spostamenti: nella zona arancione saranno vietati gli spostamenti da una regione all'altra e da un comune all'altro. Nella zona rossa è vietato ogni spostamento, anche all'interno del proprio comune in qualsiasi orario, salvo che per motivi di lavoro, necessità e salute. Nelle zone rosse servirà l'autocertificazione.

Dove ci si può spostare e dove è vietato

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento