menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus Lenola, i contagi salgono: il sindaco chiude le scuole

Il primo cittadino Fernando Magnafico ha firmato un'ordinanza valida da domani 2 novembre al 7 novembre compreso

Lo aveva annunciato alcuni giorni fa, dopo i primi casi di positività riscontrati in una scuola dell'infanzia del suo comune. Ora il sindaco di Lenola Fernando Magnafico ha messo la decisione nero su bianco e ha disposto, con una specifica ordinanza, la sospensione dell'attività didattica in presenza e la conseguente chiusura dei plessi di tutte le scuole comunali di ogni ordine e grado a partire da domani, lunedì 2 novembre. La sospensione, secondo quanto previsto dall'ordinanza, durerà fino al 7 novembre compreso, ma il sindaco si riserva di prorogarne gli effetti all'esito di un ulteriore confronto con il Dipartimento di prevenzione della Asl e con il dirigente scolastico di riferimento.

"Stante la situazione epidemiologica vigente a Lenola - spiega il primo cittadino  Fernando Magnafico- si è valutato di chiudere tutti e tre i plessi presenti sul territorio. La decisione è scaturita dalla preoccupazione legata ai numerosi casi di positivi o con sintomi riconducibili a un contagio da coronavirus conviventi con alunni anche della scuola primaria e secondaria di I livello. La chiusura è funzionale alla ultimazione dei controlli predisposti dalla Asl per gli alunni e per i loro familiari, in modo da pervenire quanto prima a tracciare un quadro della reale situazione. Una volta avuto contezza dei positivi e delle relative relazioni di parentela o vicinanza con gli alunni, docenti, collaboratori sscolastici e operatori coinvolti nel servizio, si potrà valutare con cognizione di causa ogni altra ulteriore mossa (proroga della chiusura, apertura totale, apertura ridotta)". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento