Coronavirus, nuovo decreto: quali sono i negozi chiusi e quali invece restano aperti

Il nuovo Dpcm firmato dal presidente Conte in vigore dal 12 marzo: molte le attività che sono rimaste chiuse, vediamo quali sono e quali servizi vengono garantiti

Quali sono i negozi chiusi e quali invece possono rimanere aperti? E’ stato firmato nella serata di ieri, 11 marzo, dopo l’annuncio in diretta da parte del premier Conte, il nuovo decreto del presidente del Consiglio dei Ministri che prevede ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 sull'intero territorio nazionale. 

Il decreto è entrato in vigore oggi, 12 marzo, e le misure sono valide fino al 25 marzo. Si tratta di misure più stringenti per fronteggiare il dilagare del Coronavirus, soprattutto per quanto riguarda il settore del commercio. 

Tra le altre cose si prevede la chiusura di tutte le attività di vendita al dettaglio, inclusi bar e ristoranti (è prevista la vendita a domicilio); sono chiusi anche i servizi alla persona come parrucchieri, barbieri ed estetisti. L’eccezione è valida, ha spiegato ieri sera il presidente Conte, per negozi di generi alimentari, di prima necessità, delle farmacie e delle parafarmacie; sono aperti anche tabaccai, benzinai, edicole e aree di servizio. Deve essere in ogni caso garantita la distanza di sicurezza interpersonale di un metro. Vengono garantiti i trasporti, come anche i servizi bancari, finanziari, assicurativi nonché l’attività del settore agricolo, zootecnico di trasformazione agro-alimentare comprese le filiere che ne forniscono beni e servizi. 

Nuovo decreto: il testo integrale

Sulla pagina Facebook della Provincia di Latina questa mattina è stata pubblicata un’infografica che riassume quali sono i negozi e le attività aperti e quali quelli chiusi, quali i servizi garantiti ai cittadini. Con un appello: “Da oggi misure più restrittive. Rispettiamole rigorosamente”. Questa, è stato ribadito a più voci in questi giorni, è una battaglia che il nostro Paese può vincere se la combattiamo tutti insieme. E anche i cittadini pontini sono chiamati a fare la loro parte. 

coronavirus_negozi_chius_aperti_decreto-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Tragedia a Latina, precipita dal 14esimo piano del grattacielo Pennacchi: muore un ragazza

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, nuovo record in provincia: 78 casi in un giorno. Solo a Latina 35 contagi

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento