Venerdì, 23 Luglio 2021
Attualità

Coronavirus, picco di contagi anche a Nettuno: in 3 giorni 40 nuovi casi positivi

La notizia data dall'Amministrazione. Sono 68 gli attuali positivi in città; previsti 500 test sierologici per il personale del Comune

Dopo Anzio, anche Nettuno fa registrare negli ultimi giorni un picco di contagi da coronavirus. Sono 40 i casi positivi accertati dalla Asl Roma 6 nelle ultime 72 ore. A darne notizia nel pomeriggio di oggi, mercoledì 20 ottobre, il Comune con una nota attraverso cui fa il punto della situazione.

Tra i nuovi positivi, viene spiegato, “risultano anche una lavoratrice della scuola Angelo Castellani di Nettuno, per la quale è stato attivato il protocollo di sicurezza, e un alunno di scuola primaria di Santa Barbara la cui classe è stata posta in isolamento. Il dato comprende i casi già comunicati nei giorni scorsi con gli attualmente positivi sul territorio comunale che si attestano a 68 di cui uno ospedalizzato”.

“Si tratta di un aumento considerevole e improvviso - dichiara il sindaco Alessandro Coppola - in data odierna ho avuto un costante dialogo con il Dipartimento di Prevenzione della ASL che ringrazio per il lavoro che sta svolgendo. È in corso l’indagine epidemiologica di tutti i casi riscontrati. La maggior parte dei positivi analizzati ha mostrato link a cluster familiari o già noti. L’azienda sanitaria locale sta monitorando costantemente la situazione e, come amministrazione, siamo pronti ad adottare qualsiasi atto necessario per limitare la diffusione del contagio. Venerdì ho in programma una videoconferenza con la Prefettura in cui esporrò le mia preoccupazione per questo aumento di casi sul territorio e darò mandato al comandante Facente Funzioni della Polizia Locale di intensificare sin da subito i controlli per il rispetto delle normative anti-Covid 19. È necessario che tutti i cittadini evitino luoghi affollati, momentI di assembramento, spostamenti non urgenti e non necessari e che tutti indossino sempre la mascherina e mantengano la distanza interpersonale di sicurezza”.

Intanto gli uffici dell’area ambiente e sanità sono a lavoro per organizzare 500 test sierologici programmati dal Comune di Nettuno in accordo con l’Asl Roma 6 che saranno effettuati a partire dai prossimi giorni. L’Amministrazione sta procedendo facendo eseguire i test al personale dopo i casi riscontranti di un dipendente e di un consulente esterno per garantire la massima sicurezza dei lavoratori in costante contatto con i cittadini che ogni giorno si recano negli uffici per le proprie pratiche.

“Dopo i risultati negativi dei primi tamponi ai trenta dipendenti venuti in contatto con i casi positivi – dichiara il sindaco  – procederemo già da questa settimana con i test sierologici del resto dei lavoratori dell’Ente. Il corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e la gestione dei casi positivi hanno permesso, finora, di evitare che si creasse un cluster nel nostro Comune”. “A seguito di questa prima fase – aggiunge l’assessore all’Ambiente e Sanità Claudio Dell’Uomo -  individueremo le categorie a rischio che potranno sottoporsi gratuitamente al test sierologico. Ora più che mai, con la curva dei casi positivi in crescita a livello nazionale, è importante mantenere alta la guardia e adottare tutte le misure di sicurezza necessarie”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, picco di contagi anche a Nettuno: in 3 giorni 40 nuovi casi positivi

LatinaToday è in caricamento