menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(immagine di archivio)

(immagine di archivio)

Coronavirus Nettuno, 36 decessi da inizio pandemia. Il sindaco: “Indescrivibile dolore”

Non ce l’ha fatta un uomo di 85 anni che si era contagiato da quasi un mese; cordoglio dell’Amministrazione. Gli attuali positivi sono 354

Si aggrava il bilancio dei decessi legati al coronavirus nella città di Nettuno: nelle scorse ore è venuto a mancare un uomo di 85 anni che era ricoverato in una struttura ospedaliera ed era risultato positivo lo scorso 30 dicembre. Salgono così a 36 le morti negli oltre 10 mesi di pandemia da marzo ad oggi.

"Non ci sono più parole per descrivere il dolore che la nostra comunità sta patendo dallo scorso mese di marzo - ha dichiarato il sindaco Alessandro Coppola - oggi abbiamo perso un altro nostro concittadino. Una famiglia ha perso un nonno, un padre. A loro va il mio più caloroso abbraccio e le mie più sentite condoglianze".

Intanto nella giornata di ieri sono stati 5 i nuovi casi, secondo i dati riferiti dalla Asl Roma 6 e comunicati dall’Amministrazione nel consueto aggiornamento giornaliero. Quattro sono stati posti in isolamento domiciliare, mentre uno è stato ricoverato in una struttura ospedaliera. Registrate anche 19 guarigioni; gli attualmente positivi sono 354 di cui 9 ospedalizzati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento