Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità Ponza

Prime somministrazioni a Ponza. Ora un altro obiettivo: tutti vaccinati prima dell'estate

E' questa la proposta avanzata dal sindaco Ferraiuolo alla Asl: vaccinare l'intera popolazione prima dell'arrivo dei turisti in estate

Si è conclusa a Ponza la prima fase della campagna vaccinale anti covid, programmata nelle giornate del 1 e 2 marzo. Le fiale sono state trasportate da un elicottero ddella Guardia di finanza e sono atterrate domenica 28 febbraio. Destinatari delle somministrazioni sono stati anziani over 80, forze dell'ordine, protezione civile e docenti dell'isola. Per l'occasione sono stati presenti anche il direttore facente funzioni della Asl Giuseppe Visconti e Loreto Bevilacqua, responsabile della campagna vaccinale. Questa modalità ha consentito agli anziani e ai residenti dell'isola di non spostarsi sulla terraferma ma di recarsi, in baase alle prenotazioni effettuate, direttamente al poliambulatorio di Ponza. Lo stesso avverrà anche per Ventotene, che vaccinerà le stesse categorie nella giornata di domani 4 marzo.

Il sindaco Francesco Ferraiuolo, a nome dell’amministrazione comunale, ha ringraziato l'azienda sanitaria e la Guardia di finanza e annunciato che la Asl sembra aver accolto positivamente una proposta: quella di vaccinare l'intera popolazione residente in un'unica soluzione prima dell'arrivo della bella stagione in modo da poter raggiungere l'immunità di massa e offrire ai turisti la possibilità di arrivare su un'isola "covid free". "Con la speranza di avere presto a disposizione il numero di vaccini sufficiente per realizzare quanto richiesto dal primo cittadino - spiega l'amministrazione - come da normativa, a seguire verranno vaccinati a Ponza i nati nel ’42 e ‘43.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prime somministrazioni a Ponza. Ora un altro obiettivo: tutti vaccinati prima dell'estate

LatinaToday è in caricamento