menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, come smaltire i rifiuti?

In questo periodo bisogna porre attenzione a ogni gesto quotidiano, per esempio come smaltire correttamente i rifiuti? C’è rischio di contagio?

Purtroppo il Coronavirus ha sconvolto la nostra quotidianità, ma tanti aspetti quotidiani vanno comunque affrontati, con consapevolezza e senza paure, questo è possibile con una corretta informazione.

Una questione che sicuramente molti si sono posti è quella riguardante i rifiuti, come afferma l’Istituto Superiore della Sanità le cose sono diverse se si è positivi al Coronavirus e si è in casa in quarantena rispetto alle persone comuni. È comunque un’azione quotidiana che merita tutta la nostra attenzione.

Se sei positivo al Coronavirus o in quarantena obbligatoria

Chi è positivo al Coronavirus o in quarantena obbligatoria deve prestare molta attenzione ai rifiuti. Innanzitutto deve smettere la differenziata e deve assicurarsi che i rifiuti vengano conferiti in sacchetti resistenti, è consigliato di utilizzare più sacchetti uno dentro l’altro da chiudere bene quando il contenitore è pieno, utilizzando i guanti e senza schiacciarne il contenuto. Il sacchetto da gettare deve essere chiuso con i lacci di chiusura o nastro adesivo. Quando si maneggiano i sacchetti vanno utilizzati guanti protettivi che poi vanno subito buttati a loro volta. Nessuno deve entrare in contatto con i rifiuti, sia che siano fazzoletti usati, mascherine e via dicendo: i sacchetti devono essere tenuti in luoghi sicuri dove non possono accedere neanche gli animali domestici. È importante conferire l’immondizia ogni giorno nel secchio dell’indifferenziata. Quando si effettuano tutte queste operazioni è consigliabile lavarsi bene le mani anche se si è usati i guanti. Mai toccarsi il viso.

Se non sei positivo al Coronavirus

Chi non è positivo al Coronavirus può tranquillamente continuare a differenziare i rifiuti. Va fatta solo particolare attenzione ai fazzoletti di carta se si è raffreddati, e se si utilizzano mascherine e guanti di gettarli nella raccolta indifferenziata avendo l’accortezza di utilizzare più sacchetti uno dentro l’altro e chiudere bene il sacchetto in modo che nessuno entri in contatti con possibili germi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La tradizione in tavola: la Carbonara

  • Cucina

    La tradizione in tavola: la pastiera napoletana

Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento