Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

L’invito è ad arginare le false notizie che “alimentano solo insicurezza nella popolazione”

“Noi vogliamo trasmettere serenità ai cittadini perché la situazione è sotto controllo. Non ci sono motivi di apprensione e di preoccupazione”. Sono state queste le parole del prefetto Maria Rosa Trio al termine dell’incontro di ieri in Prefettura sul nuovo coronavirus. Una riunione convocata dallo stesso prefetto che ha voluto incontrare tutti i sindaci pontini per fare il punto della situazione nella provincia anche alla luce delle notizie che arrivano dal resto del Paese e del panico che comincia a serpeggiare tra i cittadini. 

Prefetto: “La situazione di Latina è tranquilla”

Anche a Latina è iniziata, infatti, la corsa ai supermercati con pasta, acqua e disinfettanti che sono stati presi d’assalto, come anche le mascherine che scarseggiano nelle farmacie. L’invito che arriva a più voci dalle istituzioni è quello di evitare facili allarmismi e di tenere bene presente che al momento la situazione è sotto controllo non solo nella provincia pontina ma anche nel Lazio. Non si parla di contagi eppure la psicosi e la paura sembrano prendere il sopravvento. Stati che non fanno altro che alimentare le fake news. 

Le raccomandazioni del direttore della Asl 

A cercare di riportare la situazione sui giusti binari anche la Regione che in queste ore ha smorzato la diffusione di false notizie circa la chiusura delle scuole nel Lazio e il divieto delle manifestazioni pubbliche. 

Le notizie che stanno circolando riguardo alla presunta chiusura delle scuole e al divieto di manifestazioni pubbliche nel Lazio sono completamente prive di fondamento - si legge -. Nell'invitare tutti ad arginare fake news che alimentano solo insicurezza nella popolazione, ribadiamo con forza che nella nostra regione non è stato segnalato alcun caso di infezione da Coronavirus autoctono e che i casi individuati sono stati 3 in totale, di cui un paziente guarito e uno ormai negativo”. 

Ricordiamo che esiste un decalogo del Ministero della Salute che contiene le 10 regole che possono essere seguite per prevenire gli eventuali rischi del contagio. Si tratta di semplici norme di comportamento, buone pratiche generali da seguire.

coronavirus_decalogo_regione-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus, la curva continua a salire: altri 236 casi, ancora sette morti in 24 ore

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento