Lunedì, 17 Maggio 2021
Attualità

Coronavirus Sezze, altri 21 casi. Il sindaco: “Più controlli ma serve la collaborazione di tutti”

Duro l'intervento del primo cittadino Di Raimo: "Non c’è controllo che regga se si continuano a festeggiare avvenimenti privati come se niente fosse"

Duro l’intervento del sindaco di Sezze dove da giorni i casi di coronavirus continuano a crescere. Sono 21 i nuovi contagi oggi, lunedì 16 novembre, come anticipato dallo stesso primo cittadino Sergio Di Raimo attraverso un post sul suo profilo Facebook in attesa della comunicazione ufficiale da parte della Asl con il bollettino giornaliero.

“I casi sono stati refertati nei giorni scorsi. Diversi di questi sono della stessa famiglia o legati a precedenti positività familiari. Quindi i numeri continuano ad essere importanti, e non c’è controllo che regga se si continuano a festeggiare avvenimenti privati come se niente fosse”.

“I vigili - prosegue Di Raimo - hanno assicurato che stanno eseguendo regolarmente i controlli e che verranno anche intensificati. La Questura di Latina coordinerà una serie di controlli in alcune zone del paese e, inoltre, ho chiesto al comandante della Polizia Locale di utilizzare anche i ragazzi della Protezione Civile. È chiaro per che occorre la collaborazione di tutti. Anche gli amministratori locali si riuniranno tutte le settimane nella commissione capigruppo per coordinare tutte le azioni da mettere in campo.

Attenzione - conclude il sindaco Di Sezze -. Gli ospedali sono in grossa difficoltà e quindi il pericolo per ognuno di noi è grande: rendiamocene conto”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus Sezze, altri 21 casi. Il sindaco: “Più controlli ma serve la collaborazione di tutti”

LatinaToday è in caricamento