Sabato, 15 Maggio 2021
Attualità

Atterrato un volo dall'India: il 9% dei passeggeri è positivo. Inizia lo screening sugli indiani a Bella Farnia

La provincia pontina continua a mobilitarsi per affrontare la situazione di emergenza e da oggi, 29 aprile, organizza tendoni per i tamponi nei comuni più esposti. Si parte da Sabaudia

Foto dal profilo Facebook di Esterino Montino

Alle 21,15 di ieri, 29 aprile, è atterrato all'aeroporto di Fiumicino un volo proveniente dall'India con a bordo 213 passeggeri e 10 componenti dell'equipaggio. La Regione Lazio ha chiarito che sono al lavoro le squadre Uscar, che alle 22 hanno iniziato le operazioni di screening per tutti i passeggeri andate avanti fino a tarda notte. In 23 sono effettivamente risultati positivi ai test, pari al 9% di tutte le persone a bordo. Positivi anche due dei componenti dell'equipaggio. 

"Siamo ora in attesa dei risultati del sequenziamento per la ricerca delle varianti da parte dell’Istituto Spallanzani - ha spiegato l'assessore alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato - Tutte le persone risultate positive e i contatti stretti dei positivi sono stati inviati in un Covid Hotel per l’isolamento. Voglio ringraziare i nostri operatori, le Uscar guidate da Pierluigi Bartoletti e Stefano Marongiu, Adr, la protezione civile e le forze dell’ordine per il grande lavoro svolto". 

Continua intanto sul territorio pontino la ricerca delle persone già arrivate con voli dall'India prima dell'ordinanza del ministro della Salute Speranza. Si tratta, come riferito da uno dei rappresentanti della comunità indiana in provincia, di circa 300 cittadini, che devono essere rintracciati, isolati e sottoposti a tampone. Proseguono intanto gli screening della Asl all'interno delle aziende agricole. Ieri è stata la volta di Terracina, dove sono stati effettuati 54 test che hanno portato a rilevare 8 positività

Oggi invece iniziano le operazioni in un centro di screening allestito nella frazione di Sabaudia di Bella Farnia, dove risiede una grande parte della popolazione indiana. Ma il timore delle istituzioni è che la grande fetta di irregolari che vive e lavora nella zona si sottragga a questi controlli per timore. Per questa ragione sono state avviate trattative di collaborazione con Emergency, che potrebbe entrare in azione con le sue squadre per costruire un clima di fiducia con la comunità raggiungendo gli indiani nei luoghi in cui vivono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atterrato un volo dall'India: il 9% dei passeggeri è positivo. Inizia lo screening sugli indiani a Bella Farnia

LatinaToday è in caricamento