Sabato, 15 Maggio 2021
Attualità

Crescono i casi a Terracina, il sindaco vuole chiudere le scuole

Oggi, 3 dicembre, sono 59 i casi in città. Il primo cittadino chiede un incontro al prefetto

Dopo i 59 nuovi casi di covid registrati nel comune di Terracina, con un'improvvisa impennata rispetto agli ultimi giorni, il sindaco Roberta Tintari, anche lei positiva al covid, ha chiesto al prefetto Maurizio Falco una riunione urgente a cui parteciperà anche la Asl.

Il vertice è in programma domattina in videoconferenza, 4 dicembre, e il primo cittadino annuncia che chiederà la chiusura delle scuole e l’attivazione della didattica a distanza fino alle vacanze natalizie. "Chiederò inoltre - aggiunge Tintari - lo screening generale di tutti i bambini da realizzarsi a gennaio, prima del rientro a scuola, in maniera da avere un quadro chiaro di quale sia la situazione generale e quali siano le eventuali iniziative da assumere. Sentirò anche il Questore al quale chiederò un rafforzamento dei dispositivi di controllo per il contingentamento degli ingressi negli esercizi pubblici e per la sorveglianza del territorio finalizzata alla prevenzione delle situazioni che possono favorire il contagio, come assembramenti e scarsa attenzione. Confido nel buon esito dell’incontro e nella comprensione dei nostri concittadini che la necessità della prudenza non è un consiglio, ma un obbligo perché ne va della salute di tutti".  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crescono i casi a Terracina, il sindaco vuole chiudere le scuole

LatinaToday è in caricamento