rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Attualità Terracina

Coronavirus Terracina, il sindaco: “Vaccinatevi e usate la mascherina all’aperto in caso di assembramenti”

L'appello di Roberta Tintari in considerazione dell’aumento dei contagi di queste settimane: “Ho avuto il Covid un anno fa e ancora ne sento le conseguenze, quindi non auguro a nessuno di imbattersi in lui”

Arriva anche dal sindaco di Terracina Roberta Tintari l’appello ai cittadini a non abbassare la guardia di fronte al coronavirus. L’aumento dei contagi di queste settimane sono il segno che la battaglia è ancora lunga.

"Fortunatamente la situazione non è ai livelli dello scorso autunno ma il numero dei contagi sta aumentando e l'attenzione sulle ospedalizzazioni rimane alta - ha dichiarato il primo cittadino dopo la riunione in videoconferenza della Conferenza socio-sanitari dei sindaci della provincia -. I dati ci dicono che per i vaccinati che contraggono il virus le conseguenze sono decisamente più lievi, ma la copertura anticorpale si indebolisce a distanza di tempo.

Personalmente mi sottoporrò alla nuova dose di vaccino nei prossimi giorni e invito tutti coloro che possono a fare lo stesso. È possibile prenotare la somministrazione sul sito https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/main/home e nelle farmacie aderenti”.

Il vaccino lo si può ricevere a Terracina, senza recarsi necessariamente in altri luoghi. “Ho avuto il Covid un anno fa e ancora ne sento le conseguenze, quindi non auguro a nessuno di imbattersi in lui. La mia raccomandazione - prosegue il sindaco - è quella di indossare la mascherina anche all'aperto nelle situazioni in cui si verificano assembranenti. Penso all'ingresso e alle uscite dalle scuole, alle file all'esterno di attività e uffici, alle serate nei locali in compagnia di amici. Confido nella responsabilità di tutti per mantenere la situazione sotto controllo.

Durante la riunione - ha poi concluso il primo cittadino – il direttore della ASL dottoressa Cavalli ci ha comunicato una buona notizia: il numero verde 800.118.800, attivato dalla Regione per contattare i sanitari in caso di contagio, ora è a disposizione dei pazienti covid over 65 anche per valutare la possibilità di procedere alla somministrazione della terapia con anticorpi monoclonali, ambito in cui l'Ospedale 'Goretti' di Latina è all'avanguardia a livello nazionale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus Terracina, il sindaco: “Vaccinatevi e usate la mascherina all’aperto in caso di assembramenti”

LatinaToday è in caricamento