Venerdì, 14 Maggio 2021
Attualità

Vaccini, nel Lazio dal 19 aprile le prime dosi di Johnson & Johnson nelle carceri

Lo ha annunciato l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato in visita all'hub vaccine dell'ospedale San Giovanni

Arrivarenno nel Lazio fra poco più di una settimana le prime dosi di vaccino per il Covid19 Johnson & Johnson. Lo ha annunciato l'assessore alla Salute della Regione Lazio Alessio D'Amato in occasione della visita all'hub vaccinale dell'ospedale San Giovanni Addolorata di Roma: "Il 19 aprile - ha dichiarato - avremo la prima consegna di vaccino J&J. E' una consegna quantitativamente modesta: 18mila dosi che andranno in prevalenza alle carceri, per il personale che vi opera e i detenuti. Speriamo che dal prossimo mese di maggio potremo avere un ampliamento delle forniture". 

"Dobbiamo correre con la vaccinazione, perché l'economia riprenderà e i motori si riaccenderanno e il virus verrà sconfitto. Questo è il messaggio da dare: non cavalcare le paure, non prendere in giro le persone, ma impegnarci per dare a quelle paure delle risposte: ce la faremo. Andiamo avanti per sconfiggere questo maledetto virus", ha aggiunto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. 

"Noi mettiamo a disposizione i vaccini così come ci vengono forniti - ha spiegato ancora D'Amato -. L'obiettivo rimane di raggiungere l'immunizzazione entro l'estate - ha aggiunto - Per arrivare a questo dobbiamo avere una certezza delle consegne delle dosi che ancora oggi non abbiamo in maniera continuativa. Abbiamo aperto le prenotazioni alla fascia 62-63 anni. Abbiamo avuto per questa fascia già oltre 30mila prenotazioni - ha proseguito D'Amato  -.  e abbiamo oltre un milione e 200mila prenotati tra le prossime settimane e il mese di maggio - aggiunge - E' uno sforzo importante. Quello che chiediamo è che ci sia la garanzia della periodicità delle forniture".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, nel Lazio dal 19 aprile le prime dosi di Johnson & Johnson nelle carceri

LatinaToday è in caricamento