rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Attualità

Vaccini nel Lazio, D’Amato: “Per il 2 giugno prima dose al 50% degli adulti”. A giugno si accelera ancora

Raggiunto i 3 milioni e 300mila somministrazioni da inizio campagna; 235mila nella provincia di Latina. La prossima settimana vaccini ai maturandi e l’Open Week AstraZeneca per gli over 18

Quello di giugno potrebbe essere il mese decisivo per dare un ulteriore impulso alla campagna vaccinale contro il coronavirus nel Lazio. “Attualmente, abbiamo superato nel Lazio 3 milioni e 300mila somministrazioni - ha detto l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’amato in una nota -. Confermiamo che nella giornata del 2 giugno Festa della Repubblica, nella nostra regione un adulto su due avrà ricevuto almeno una somministrazione di vaccino”.

Allo stato attuale, poi, oltre un milione di cittadini del Lazio ha poi completato il ciclo vaccinale con la somministrazione di entrambe le dosi. E anche nella provincia di Latina in questi ultimi giorni è stato compiuto un importante balzo in avanti: le vaccinazioni totali hanno abbondantemente superato la quota delle 235mila con oltre 71mila persone che hanno ricevuto anche la seconda dose.

E proprio per i primi giorni di giugno sono in programma le due importanti iniziative della Regione Lazio che permetteranno di premere ancora di più sull’acceleratore della campagna vaccinale. Dal primo al 3 giugno, infatti, verranno vaccinati i maturandi. “Grande successo di adesioni” ha commentato l’assessore D’Amato: secondo gli ultimi dati aggiornati con il bollettino di ieri sono state circa 40mila le prenotazioni che si chiuderanno lunedì 31 maggio alle 22.

Da mercoledì 2 e fino a domenica 6 giugno è previsto, invece, l’Open Week AstraZeneca che è stato esteso agli over 18; la prenotazione, lo ricordiamo, può essere effettuata sulla App Ufirst con ticket virtuale a partire da lunedì 31 maggio; le dosi disponibili sono circa 50mila e verranno somministrate in 50 hub  in tutto il Lazio. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini nel Lazio, D’Amato: “Per il 2 giugno prima dose al 50% degli adulti”. A giugno si accelera ancora

LatinaToday è in caricamento