Sabato, 20 Luglio 2024
Attualità Centro / Piazza Santa Maria Goretti

Degrado e atti vandalici in piazza Santa Maria Goretti, i residenti: “Siamo stati lasciati soli”

La denuncia del Comitato dopo l’ennesimo atto di vandalismo nella piazza già teatro di episodi di bivacco, consumo di alcol e droga: trovati morti i pesci nella fontana

Situazioni di degrado, bivacchi, consumo di alcol e droga e ora anche atti vandalici: è l’ennesima denuncia che arriva dai residenti di piazza Santa Maria Goretti a Latina, come racconta all’agenzia Dire il volontario Carlo Tempera, che attraverso una convenzione con il Comune cura volontariamente la piazza.

Negli anni passati i cittadini avevano protestato ottenendo dall’Amministrazione l’impegno per l'installazione delle telecamere e una maggiore illuminazione. "Il piano di potenziamento delle luci è ad oggi non completamente attuato - spiega Tempera -, ci sono i fori per l'installazione dei lampioni ma ne mancano ancora all'incirca 10. Ho riferito all'amministrazione comunale: sembravano sorpresi. Speriamo venga completato è importante per la sicurezza di noi che ci viviamo".

Agli storici problemi della piazza si sono aggiunti ora anche gli atti vandalici. Ieri mattina la scoperta: i pesci presenti nella fontana al centro della piazza, la cui manutenzione era a carico dei residenti grazie anche alle donazioni di qualche ristorante della zona, sono stati trovati tutti senza vita. "Sono arrabbiato per questo ennesimo atto di vandalismo. Da tre anni e mezzo accudivo questi pesci e li ho trovato morti. Forse è poca cosa, ma è simbolo di cattiveria e sciatteria della popolazione che transita in questi posti e della poca supervisione che esiste su questa piazza", ha detto ancora Tempera alla Dire.

“Siamo lasciati soli dalle istituzioni ma anche dagli stessi residenti del luogo che preferiscono girare il volto dall'altra parte - hanno detto ancora dal Comitato spontaneo di Santa Maria Goretti -. Ci siamo ma dovremmo essere molti di più ad indignarci e batterci per questa situazione in cui versa una zona in un tempo ormai lontano quando santa Maria Goretti, era il fiore all'occhiello della città. Oggi a due passi dalla Questura e alle spalle del Comune è invece lasciata in balia di senza tetto, tossici che si iniettano e gettano le siringhe senza cappuccio sotto le panchine a due metri dalle giostrine lì dove i nostri bimbi vengono a giocare dopo la scuola o il week-end".

"Invochiamo e pretendiamo una presenza, un monitoraggio maggiori e la risoluzione di problemi storici che si ripropongono quotidianamente e rendendo impossibile la vita e la frequentazione di questa piazza da parte dei residenti", ha concluso il Comitato spontaneo dei cittadini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado e atti vandalici in piazza Santa Maria Goretti, i residenti: “Siamo stati lasciati soli”
LatinaToday è in caricamento