Attualità

Il saluto dei colleghi di Procura e Tribunale al dirigente Aniello Palumbo

Il commiato alla vigilia della pensione dopo una vita trascorsa nelle strutture giudiziarie del capoluogo pontino

Una vita trascorsa nell’amministrazione giudiziaria quella di Aniello Palumbo che i colleghi della Procura della Repubblica e del Tribunale di Latina hanno voluto salutare alla vigilia della pensione.

Palumbo è entrato in servizio a via Ezio nel febbraio 1996 poi nel 2014 il raggiungimento della qualifica di dirigente e il trasferimento alla Procura della Repubblica di Siena, poi alla Procura di Velletri fino al 2016, per poi far ritorno a Latina presso il Tribunale e dal 2020 anche la reggenza della Procura della Repubblica di Latina.

“Parlo a nome di tutti coloro che hanno avuto la fortuna di incontrarti lungo il cammino professionale – ha detto Quirino Leomazzi, segretario Provinciale della Federazione Confsal-Unsa - non hai fatto mancato nel corso della tua carriera di aiutare chiunque avesse bisogno di un conforto o di un consiglio, ti penseremo tutti con affetto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il saluto dei colleghi di Procura e Tribunale al dirigente Aniello Palumbo

LatinaToday è in caricamento