rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Attualità Chiesuola / Strada Congiunte Destre

Emergenza abbandono cucciolate: l’appello degli Amici del Cane di Latina

La ONLUS affronta una delle emergenze più gravi di sempre: l’arrivo in canile di intere cucciolate abbandonate. L’appello è per chiunque voglia dare una mano e offrire stallo ai cuccioli

Arriva l’estate e, purtroppo si sa, si acuisce il fenomeno degli abbandoni, che quest’anno sembra essere più grave del solito perché tanti, che durante la pandemia erano costretti a casa hanno pensato che la compagnia di un cane potesse alleviare la noia e la solitudine, hanno pensato che ora che si torna alla vita normale, un cane è difficile da gestire, soprattutto se si ha voglia di andare in vacanza spensierati, e quindi se ne disfano come se niente fosse.

Sebbene questo fenomeno a Latina sia meno diffuso grazie ai controlli pre e post affido che l’Associazione Amici del Cane di Latina ONLUS, che gestisce il canile comunale e si fa in quattro per far adottare i suoi ospiti, effettua con severità, i volontari questa estate si trovano ad affrontare una emergenza come mai è capitato prima d’ora: l’abbandono delle cucciolate.

Nel giro di una settimana sono stati oltre 70 i cuccioli lasciati nei pressi del canile o in giro per la città: cani di nemmeno un paio di mesi abbandonati in scatoloni, sotto il sole senza neanche una ciotola di acqua o cibo. Cagnolini abbandonati alla loro sorte, spesso in campagne desolate e ritrovati per pura casualità, strappati per un pelo alla morte e portati al canile. Settanta piccole anime che si uniscono alle 700 che sono lì in attesa di una famiglia che non arriva mai o semplicemente della carezza di un volontario. Settanta piccole anime molto impegnative perché così piccoli da non essere nemmeno protetti dal primo vaccino obbligatorio e che potrebbero ammalarsi tutti di gastroenterite e causare una vera e propria ecatombe tra i cuccioli.

Evidentemente non sono state sufficienti le campagne di sensibilizzazione sulla sterilizzazione delle cagnette, che la ONLUS da sempre porta avanti. Tanti non si preoccupano di questo aspetto e semplicemente abbandonano.

Ora le volontarie si trovano con intere cucciolate da sfamare e da tenere in salvo, tenendole più separate possibile e lanciano un appello a chi volesse dare una mano in maniera seria e continuativa, anche solo due ore a settimana, venendo in canile e aiutando. È utile sapere che i volontari alle prime armi vengono istruiti e seguiti dai veterani in modo da tenere comportamenti corretti e utili. L’altro appello, forse un po’ più impegnativo ma davvero prezioso, è quello della ricerca di stalli: chiunque si offrisse di ospitare per un po’ alcuni cuccioli, sarà affiancato dall’associazione con costante supporto sanitario e fornitura di mangime.

Siamo stanchi, ma non ci arrendiamo – affermano le volontarie in un post sulla pagina facebook della ONLUS –  Stiamo resistendo a questa ondata di cuoricini che ci stanno invadendo. L’invasione più bella e triste della storia della nostra Associazione. NOI RESISTIAMO”.

Chiunque volesse davvero dare una mano all’Associazione Amici del Cane di Latina può inviare un messaggio whatsapp ai numeri 375. 6459655 – 340. 3438225.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza abbandono cucciolate: l’appello degli Amici del Cane di Latina

LatinaToday è in caricamento