rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Il provvedimento / Gaeta

Spiagge libere chiuse di notte: niente falò e bagno in mare a Gaeta nel weekend lungo di Ferragosto

L’ordinanza del sindaco Leccese per i giorni “più caldi” dell’estate, dal 12 al 16 agosto: “Vogliamo evitare l’accesso incontrollato sugli arenili liberi e scongiurare eventuali potenziali situazioni di pericolo”

Niente falò e bagni di mezzanotte sulle spiagge libere di Gaeta nei giorni del lungo weekend di Ferragosto. Anche quest’anno è arrivata, infatti, l’ordinanza del Comune che di fatto chiude i tratti di arenile libero nei giorni “più caldi” dell’estate. 

Divieto di balneazione, bivacco, pesca con qualsiasi attrezzo, accensione fuochi e falò; è vietato inoltre effettuare manifestazioni autonome di qualunque tipo se non espressamente autorizzate dalle competenti autorità dalle 19 alle 6 del giorno successivo nelle notte tra il 12 e il 13 agosto, tra il 13 e il 14 agosto, tra il 14 e il agosto ed infine tra il 15 e il 16 agosto

L’Amministrazione Leccese ha deciso quindi di adottare un provvedimento finalizzato a garantire la sicurezza pubblica, prevenire le emergenze sanitarie e tutelare l'ambiente. “Non abbassiamo la guardia – dichiara il Sindaco dott. Cristian Leccese - in particolar modo nei giorni che precedono la notte di ferragosto. Vogliamo evitare l’accesso incontrollato sugli arenili liberi e scongiurare eventuali potenziali situazioni di pericolo. Siamo consapevoli che in questi giorni l’affluenza turistica in città aumenta notevolmente ma possiamo divertirci in maniera sana, corretta e consapevole. 

Sappiamo bene – aggiunge Leccese - che l’enorme afflusso di persone anche nella fascia notturna in passato ha provocato seri pericoli per l’incolumità pubblica, arrecando anche notevoli danni agli arenili liberi e all'ambiente. In passato si sono registrati anche casi di malori mentre i soccorsi risultavano difficili per l’impossibilità di intervento tempestivo dei mezzi a causa del traffico caotico e parcheggio selvaggio, mentre il buio più totale impediva, inoltre, la pronta visione della criticità sugli arenili stessi. Niente falò né bagno di mezzanotte – conclude il sindaco - mentre saranno presidiati i varchi di accesso alle spiagge libere. Possiamo sicuramente divertirci adottando però un atteggiamento responsabile”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiagge libere chiuse di notte: niente falò e bagno in mare a Gaeta nel weekend lungo di Ferragosto

LatinaToday è in caricamento