rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Il 76esimo anniversario

Festa della Repubblica, in piazza della Libertà a Latina le celebrazioni per il 2 Giugno

Consegnate dal prefetto Maurizio Falco le Medaglie d'Onore e le Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana a 27 cittadini della provincia pontina

Anche Latina celebra oggi, 2 giugno, il 76° anniversario della Fondazione della Repubblica. La cerimonia, organizzata dalla Prefettura, si è svolta nella mattinata in piazza della Libertà alla presenza dei rappresentanti della Provincia e del Comune di Latina, del Comando Artiglieria Controaerei di Sabaudia, dell’Aeronautica Militare e dei Vigili del Fuoco.

La manifestazione ha avuto inizio alle 9.30 con lo schieramento delle Forze Armate e delle Forze di Polizia per gli onori alla massima Autorità di Governo, cui hanno fatto seguito la cerimonia dell’alzabandiera e la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica.

Il discorso del prefetto Maurizio Falco

A seguire, il prefetto Maurizio Falco ha consegnato le Medaglie d’Onore ai familiari di 4 cittadini pontini deportati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra nell’ultimo conflitto mondiale e i diplomi delle Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana a 27 cittadini della provincia di Latina (in basso l’elenco completo).

Conclusa la cerimonia di consegna delle onorificenze i Vigili del Fuoco hanno dispiegato il vessillo tricolore. "È stata una cerimonia particolarmente sentita quella di oggi per la Festa della Repubblica - ha commentato il sindaco di Latina Damiano Coletta -. Avevamo bisogno di ritrovarci dopo 2 anni di pandemia e con questo contesto internazionale così delicato. Aver celebrato la nostra identità, la nostra storia e i valori della nostra Costituzione in questo 2 giugno ha assunto un significato particolare".

Festa della Repubblica, le celebrazioni a Latina

Alla manifestazione hanno preso parte, accompagnati dai docenti di istituto, circa cento alunni della scuola primaria Frezzotti-Corradini” di Latina, ai quali il prefetto Falco ha voluto consegnare un libro sui principi fondamentali della Costituzione. In Piazza della Libertà, illuminata col tricolore, è stata anche allestita dalle Forze Armate una mostra statica di mezzi militari.

Le celebrazioni prevedono poi nel pomeriggio l'esibizione all’interno dei giardini della Prefettura del pianista Sandro D’Onofrio e del violinista Anthony Flint che eseguiranno brani dal repertorio classico, nonché danze popolari di Bela Bartok.

L’elenco degli insigniti

Gennaro Cimmino, Lgt. dei Carabinieri, di Cisterna, Cavaliere
Felice Egidio, Cap. Dr. dei Carabinieri di Terracina, Cavaliere
Vincenzo Latorre, Lgt. in quiescenza dei Carabinieri di Gaeta, Cavaliere
Antonio Mazzarella, Brig. dei Carabidineri, di Latina, Cavaliere
Virginio Corrado Nardi, Lgt. Dr. dei Carabinieri di Sabaudia, Cavaliere
Vitantonio Di Muro, Lgt. C.S. dei Carabinieri di Latina, Cavaliere
Davide Santucci, App. Sc. dei Carabinieri di Pontinia, Cavaliere
Leucio Martini, Vice Brig. dei Carabinieri di Ponza, Cavaliere
Raffaele di Staso, Carabiniere in pensione di Sabaudia, Ufficiale 
Massimo Silani, Primo Lgt. dell'Esercito di Sabaudia, Cavaliere
Massimo D'Ermo, Ten. Col. dell’Aereonautica di Pontinia, Cavaliere
Angelo Orlandi, Ten. Col. dell'Aereonautica di Terracina, Cavaliere
Vittorio Vicari, Col. dell'Aereonautica di Latina, Cavaliere
Sergio Acquaviva, 1° Lgt. dell'Aereonautica di Latina, Cavaliere
Roberto Lolli, Col. dell'Aereonautica di Sabaudia, Cavaliere
Francesco Martiradonna, Col. dell’Aereonautica di Aprilia, Cavaliere
Vito Francesco Patella, App. Sc. Q.S. della Guardia di Finanza di Formia, Cavaliere
Vincenzo Maglione, Mar. O. della Guardia di Finanza di Sermoneta, Cavaliere
Massimo Conti, vigile del fuoco in pensione di Priverno, Cavaliere
Mario Terelle, vigile del fuoco in pensione di Latina, Cavaliere
Fabrizio Marziali, capo pilota in pensione della Polizia di Stato  di Aprilia, Cavaliere
Don Adriano Di Gesù, sacerdote di Fondi, Cavaliere
Rosalba Pietroluongo, titolare farmacista di Santi Cosma e Damiano, Cavaliere
Luigi Iacovacci, dirigente d'azienda Bmw Italia, di Pontinia, Cavaliere
Marco Cervoni, Min Econ e Fin di Terracina, Cavaliere
Desideria Toscano, Vice Prefetto di Gaeta, Cavaliere
Antonello Reali, funzionario area amministrativa Giur. Cont. di Aprilia, Commendatore

Le medaglie d’Onore consegnate

Giuseppe Magnaterra di Aprilia 
Biagio Basco di Aprilia 
Guerino Giabardo di Aprilia
Luigi Noto di Cisterna. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della Repubblica, in piazza della Libertà a Latina le celebrazioni per il 2 Giugno

LatinaToday è in caricamento