rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Attualità Fondi

Imposta di soggiorno per i turisti: tariffe invariate ma nuove regole e controlli a campione contro gli evasori

A partire da quest'anno si prevede un pagamento trimestrale da parte dei gestori delle strutture ricettive. A disposizione un portale telematico per l'invio delle segnalazioni

Cambiano le regole a Fondi per l'imposta di soggiorno: tariffe invariate ma versamenti trimestrali. E' renderlo noto è l'amministrazione comunale. Per quest'anno infatti la tassa di soggiorno che viene chiesta ai turisti dal 1 aprile fino al 30 settembre dovrà essere versata trimestralmente. Saranno due le scadenze fissate, come disposto con delibera consiliare dello scorso 31 maggio: il 15 luglio (per i primi tre mesi) e il 15 ottobre (per i mesi che vanno da luglio a settembre). Anche quest'anno verrà utilizzato il portale introdotto nel 2022 per consentire a tutti gli operatori di inoltrare la dichiarazione in via telematica ed agevolare, contestualmente, il lavoro degli uffici comunali.

"Ricordiamo - commentano il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto e l’assessore al Turismo Vincenzo Carnevale – che le risorse raccolte vengono reinvestite nel miglioramento dei servizi. Il nostro Comune ha mantenuto tariffe molto basse rispetto ad altre località turistiche ma, stando ai dati dello scorso anno, l’evasione è ancora molto elevata motivo per cui, a stagione inoltrata, non mancheranno controlli a campione". Per evitare dimenticanze, oltre alla comunicazione istituzionale sul sito dell’ente e sui canali social, è stata inoltrata una lettera a tutte le strutture ricettive del territorio.

Queste dunque le informazioni generali sull’imposta di soggiorno a Fond: per soggiorni fino a 30 pernottamenti nella stessa struttura ricettiva, l'imposta si applica per un massimo di 7 pernottamenti anche non consecutivi nel mese solare di riferimento. Per soggiorni superiori ai 30 pernottamenti nella stessa struttura ricettiva, l'imposta si applica ai primi 15 pernottamenti. Il soggetto responsabile degli obblighi tributari è il gestore della struttura ricettiva presso la quale sono ospitati coloro che sono tenuti al pagamento dell'imposta, ovvero i non residenti nel Comune di Fondi.

Sono considerati esenti dalla corresponsione dell'imposta: coloro che versano in una situazione di handicap grave, minori entro il 16° anno di età; coloro che prestano attività lavorativa presso le strutture ricettive del territorio; coloro che prestano attività lavorative presso una qualsiasi attività produttiva locale; soggetti che assistono i degenti ricoverati presso le strutture sanitarie presenti nel territorio comunale e nella misura di un accompagnatore per paziente; gli autisti di pullman e gli accompagnatori turistici che prestano assistenza ai gruppi organizzati dalle agenzie di viaggio e turismo. L’esenzione si applica per ogni autista del pullman e per un accompagnatore ogni 25 partecipanti; agli appartenenti alle forze dell'ordine, ai vigili del fuoco e agli operatori della protezione civile che pernottano in occasione di eventi di particolare rilevanza per cui sono chiamati ad intervenire nella nostra città per ragioni di servizio; gli ospiti istituzionali del Comune di Fondi.

Queste invece le tariffe: 

  • strutture ricettive alberghiere a 3 stelle: Euro 1,50 al giorno a/p;

  • strutture ricettive alberghiere a 2 stelle: Euro 1,00 al giorno a/p;

  • strutture ricettive alberghiere a 1 stella: Euro 0,50 al giorno a/p;

  • strutture ricettive all'aria aperta (campeggi e villaggi turistici) a 3 e 4 stelle: Euro 1,00 al giorno a persona;

  • strutture ricettive all’aria aperta (campeggi e villaggi turistici) a 1 e 2 stelle: Euro 0,50 al giorno a persona;

  • Tutte le altre residenze turistiche-extra alberghiere (affittacamere, B&B e agriturismo) nonché qualsiasi altra tipologia non soggetta a classificazione (appartamenti privati etc.): euro 1,00 al giorno a persona.

Per quanto riguarda il pagamento, può avvenire tramite PagoPa - Pagamenti On Line spontaneo, da compilare e scaricare dal sito del Comune di Fondi – “www.comunedifondi.it”, oppure tramite bonifico postale Iban IT49E0760114700001032301184 – bonifico bancario Iban IT30P0529673973T20990000055. Nella causale del versamento deve essere indicata la dicitura “Imposta di soggiorno”, l’anno, il bimestre di riferimento, numero di presenze e la denominazione della struttura. Il versamento e la dichiarazione bimestrale possono essere registrati sul portale “Stay Tour” messo a disposizione dall’amministrazione il cui accesso è possibile tramite spid. Per ogni ulteriore informazione/chiarimento è possibile contattare l'Ufficio Turismo tramite mail turismo.cultura@comunedifondi.it oppure ai seguenti recapiti: 0771/507414- 507421.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imposta di soggiorno per i turisti: tariffe invariate ma nuove regole e controlli a campione contro gli evasori

LatinaToday è in caricamento