rotate-mobile
Mercoledì, 22 Marzo 2023
Attualità Priverno

Giorno del Ricordo: Priverno commemora le vittime delle foibe

Sarà deposta una corona di fiori al Parco Martiri delle Foibe; sarà inoltre omaggiato Antonio Picozza, agente di polizia nato a Priverno il 15 luglio 1923 e ucciso e infoibato il 25 maggio 1945 a Basovizza

Priverno commemora le vittime delle foibe. Per venerdì 10 febbraio, Giorno del Ricordo, infatti, l’Amministrazione Comunale ha organizzato una cerimonia che alle 9 presso il Parco Martiri delle Foibe (in via del Falzarano) prevede la deposizione di una corona di fiori in memoria di tutte le vittime delle foibe.

Nel corso della celebrazione verrà inoltre omaggiato Antonio Picozza, agente di polizia nato a Priverno il 15 luglio 1923 e ucciso e infoibato il 25 maggio 1945, a Basovizza (Trieste). L’Amministrazione gli ha dedicato una targa nel febbraio 2020 e lo scorso luglio intitolato una strada, perché “ricordare è necessario per onorare i nostri ‘caduti’, ma soprattutto perché dalla loro storia si può ‘apprendere’ la pace”. E mai come in questo periodo, quando ricorre quasi il primo anniversario della Guerra in Ucraina, questo messaggio assume una grande importanza. 

All'evento prenderanno parte i familiari di Antonio Picozza, le autorità civili, militari e religiose, le Associazioni Combattentistiche e d'Arma, e una rappresentanza di studenti delle scuole.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno del Ricordo: Priverno commemora le vittime delle foibe

LatinaToday è in caricamento