Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità

Green pass: cos’è, come funziona e come ottenere la certificazione verde Covid-19

Tutto quello che c’è da sapere sul certificato che facilita gli spostamenti, permette di partecipare ad eventi pubblici e l’accesso a residenze sanitarie assistenziali o altre strutture

E’ stato firmato nei giorni scorsi dal presidente del Consiglio Mario Draghi il nuovo Dpcm che definisce le modalità di rilascio delle certificazioni verdi digitali Covid-19, il cosiddetto “green pass”. La certificazione, infatti, permette di facilitare, tra le altre cose, gli spostamenti sul territorio nazionale e non solo, la partecipazione ad eventi pubblici, l'accesso alle strutture sanitarie assistenziali (Rsa). Ma cos'è, come funziona e, soprattutto, come ottenerlo? A rispondere è il sito del governo dedicato alla certificazione.

Che cosa è il green pass

Il green pass è una certificazione in formato digitale e stampabile che attesta una delle seguenti condizioni: aver fatto la vaccinazione anti Covid-19, essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore, essere guariti dal Covid-19 negli ultimi sei mesi. Contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato. In Italia, viene emessa soltanto attraverso la piattaforma nazionale del Ministero della Salute.

Quando può essere usato

La certificazione verde può essere richiesta per partecipare a eventi pubblici, per accedere a residenze sanitarie assistenziali o altre strutture, spostarsi in entrata e in uscita da territori classificati in "zona rossa" o "zona arancione”. Dal 1 luglio, inoltre, sarà valida come EU digital COVID certificate e renderà più semplice viaggiare da e per tutti i Paesi dell'Unione europea e dell’area Schengen.

Chi può ottenerlo e come

Può ottenere il green pass chiunque abbia concluso il ciclo vaccinale (valido nove mesi), chi è guarito dal Covid 19 (durata di sei mesi e non nove), chi è risultato negativo ad un tampone rapido o molecolare (durata di 48 ore).  Dopo la vaccinazione oppure un test negativo oppure la guarigione da Covid-19, la certificazione viene emessa automaticamente in formato digitale e stampabile dalla piattaforma nazionale. Quando la certificazione sarà disponibile, si riceverà un messaggio via sms o via email, ai contatti comunicati nel momento del vaccino o test o è stato rilasciato il certificato di guarigione. Il messaggio contiene un codice di autenticazione (AUTHCODE) e brevi istruzioni per recuperare la certificazione.

Con quali modalità acquisire il green pass

Ci sono diverse modalità per ottenere il green pass. Per quanto riguarda i cittadini di Roma e del Lazio, sarà possibile tramite il sito o app Salute Lazio a cui accedere tramite Spid o carta d’identità elettronica. Ci sono poi altre modalità come ad esempio visitare il sito dgc.gov.it da dove sarà possibile scaricare il certificato accedendo tramite Spid o carta d'identità elettronica, oppure inserendo il numero di tessera sanitaria e il codice ricevuto via e-mail o sms. Altra strada per ottenere il Green Pass è l’app Immuni: per ottenerlo basterà inserire i dati della tessera sanitaria ed il codice ricevuto via mail o sms. In alternativa ai metodi digitali sarà possibile richiedere il certificato al proprio medico di base, pediatra o farmacista fornendo codice fiscali e dati della tessera sanitaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass: cos’è, come funziona e come ottenere la certificazione verde Covid-19

LatinaToday è in caricamento