rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Attualità

Green pass dopo la terza dose del vaccino: quanto dura e come funziona

La certificazione verde sarà validità per altri 12 mesi dopo la somministrazione della cosiddetta terza dose booster. Il chiarimento del governo nelle Faq

Come funziona e quanto dura il Green Pass dopo la terza dose del vaccino contro il coronavirus: a questi dubbi risponde il Governo, nelle Faq sul certificato verde. Innanzitutto diciamo che dopo la somministrazione della terza dose di richiamo - o seconda per chi si è vaccinato con J&J - il Green Pass durerà altri 12 mesi.

"La Certificazione per 'terza dose' booster viene emessa il giorno successivo alla vaccinazione e ha validità per 12 mesi dalla data della somministrazione della dose aggiuntiva al ciclo completato (terza dose per ciclo a due dosi, seconda dose in caso di ciclo completato con dose singola)", si legge sul sito, "nei casi di vaccino monodose, la Certificazione sarà generata dal 15° giorno dopo la somministrazione e sarà valida per 12 mesi". I nuovi green pass vengono emessi indicando nel "numero di dosi effettuate / numero totale dosi previste per ciclo vaccinale completo": 2 di 1 nel caso di precedente completamento del ciclo vaccinale con vaccino monodose o con dose unica dopo guarigione da Covid-19; 3 di 2 nel caso di completamento del ciclo vaccinale dopo due dosi.

Nel nostro Paese, il via alla vaccinazione con dose aggiuntiva è stato dato il 20 settembre 2021. Per quanto riguarda il Lazio, secondo i dati forniti nell’ultimo bollettino dalla Regione, sono state somministrate oltre 175 mila dosi; il 25% della fascia di popolazione over 80 anni è vaccinato con terza dose, mentre bisogna spingere, ha detto più volte l’assessore regionale alla Sanità Alesiso D’Amato, sulle vaccinazioni per gli over 60.

Intanto Today fa un quadro su quali sono le regole per il rilascio della carta verde in caso di vaccinazione: 
- per la prima dose dei vaccini che ne richiedono due, la Certificazione sarà generata dal 12° giorno dopo la somministrazione e avrà validità a partire dal 15° giorno fino alla dose successiva;
- nei casi di seconda dose e dose unica per infezione precedente alla vaccinazione o infezione successiva almeno dopo 14 giorni dalla prima dose, la Certificazione sarà generata entro un paio di giorni e sarà valida per 12 mesi dalla data di somministrazione;
- nei casi di vaccino monodose, la Certificazione sarà generata dal 15° giorno dopo la somministrazione e sarà valida per 12 mesi;
- la Certificazione per “terza dose” booster viene emessa il giorno successivo alla vaccinazione e ha validità per 12 mesi dalla data della somministrazione della dose aggiuntiva al ciclo completato (terza dose per ciclo a due dosi, seconda dose in caso di ciclo completato con dose singola).
Nei casi di guarigione da COVID-19, viene precisato ancora nelle Faq, la certificazione sarà generata entro il giorno seguente e avrà validità per 180 giorni (6 mesi).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass dopo la terza dose del vaccino: quanto dura e come funziona

LatinaToday è in caricamento