rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Salute

Prevenzione tumori: Premio internazionale alla Lilt di Latina, riconoscimento anche a Tiziano Ferro

La cerimonia di consegna e delle attestazioni d'onore con medaglia d'oro avrà luogo il 25 marzo alle 17,30 presso il Museo Cambellotti

Arriva alla sua IX edizione il Premio internazionale per la prevenzione dei tumori conferito alla Lilt nazionale "per aver individuato con coerenza quale compito primario dell’Ente la prevenzione oncologica, mediante la modifica statutaria deliberata dal CDN presieduto dal Prof. Francesco Schittulli, e per aver conseguentemente perseguito tale scopo associativo attraverso le proprie strutture territoriali interpellando e coinvolgendo ogni istanza della vita civile e sociale dell’Italia". La cerimonia di consegna del premio e delle attestazioni d'onore con medaglia d'oro avrà luogo a Latina il 25 marzo alle 17,30 presso il Museo Cambellotti.

La commissione scientifica, presieduta dal professor Domenico Francesco Rivelli, già professore a contratto alla Scuola di Specialità in Oncologia dell’Università degli studi di Bologna e dirigente medico dell’Istituto oncologico “F.Addari, era composta da Silvia Franceschi ed Emanuela Palmerini e da Massimo Gion. Il Premio internazionale per la prevenzione dei tumori, che ha cadenza quadriennale, ha ormai un suo posto e un suo prestigio internazionale avendo acquisito autorevolezza sia grazie alle personalità che lo hanno ricevuto sia grazie al significato scientifico che riveste nella specificità del messaggio di cui è portatore.Nelle varie edizioni sono giunti a Latina per ritirare il Premio Irving I. Selikof (1990), Cesare Maltoni (1994), John C.Bailar III (1998), Anders Halbom (2002), Silvia Franceschi (2006), Franco Berrino (2010), Massimo Gion (2014) e Emanuela Palmerini (2018).

Durante la cerimonia sarà consegnata al legale rappresentante della Lilt a pergamena attestante il premio insieme alla medaglia d’oro. Sempre nel corso della manifestazione, così come previsto dal cerimoniale, avrà luogo l’assegnazione di attestazioni d’ Onore con medaglia d’oro a personalità o a entità associative che sia siano contraddistinte, a livello nazionale, per iniziative di particolare spessore, per la realizzazione di strutture o di servizi oncologici di elevata specializzazione.

I riconoscimenti, proposti dalla commissione scientifica saranno attribuiti:

al professor Francesco Schittulli “Per aver, alla guida della Lilt nazionale, assicurato la continuità operativa e scientifica allo scopo primario della Lilt stessa individuato nella prevenzione oncologica e per aver, a tal fine, motivato le molteplici risorse associative e volontarie dell’Ente diffuse in tutto il paese”;

all’artista Tiziano Ferro Per i significativi messaggi per la prevenzione oncologica e uno stile di vita sano rivolti specialmente ai suoi giovani fans e per il costante sostegno all’associazione provinciale della Liltdi Latina, finalizzato alla lotta contro i tumori” ( Tiziano Ferro interverrà con un video messaggio):

alla Facoltà di Farmacia e Chirurgia dell’Università degli Studi di Roma SapienzaPolo Pontino “Per aver ideato e realizzato due percorsi diagnostico terapeutici assistenziali (Pdta) con l'azienda sanitaria locale di Latina e la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (Lilt) di Latina sulla “presa in carico della donna affetta da tumore della mammella con rischio eredo-familiare” e sulla “Correzione degli stili di vita nella prevenzione delle recidive e delle metastasi nelle donne operate di tumore della mammella”. Percorsi di altissimo valore scientifico e di grande impatto sociale”.

La commissione scientifica ha colto più significati che riconoscono al presidente Schittulli la lungimiranza operativa nel dare concretezza al disposto statutario sulla prevenzione oncologica, fondamentale nell’azione di un ente pubblico su base associativa; all’artista Tiziano Ferro il sapiente uso di  sé stesso quale vettore di un messaggio improntato allo stile di vita salubre e nello stesso tempo alla lotta contro il micidiale cancro; alla Facoltà di Farmacia e Medicina dell’Università Sapienza di Roma - Polo Pontino per i “percorsi” diagnostici e operativi condotti in sinergia con l’Azienda sanitaria Locale e con la Lilt provinciale per una risposta scientifica, medica e sociale all’insulto del tumori.

                                                                       La Presidente del Premio

                                                                    (Dott.ssa Nicoletta D’Erme)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prevenzione tumori: Premio internazionale alla Lilt di Latina, riconoscimento anche a Tiziano Ferro

LatinaToday è in caricamento