Domenica, 21 Luglio 2024
Attualità

Talenti pontini, tre under 30 nella classifica della rivista Forbes sui giovani più promettenti

Si tratta di Luca Petrone e Simone Quarta, fondatori della piattaforma digitale BRIDGE, e di Kola Tytler, ideatore di un'azienda di sneaker e streetwear

Ci sono anche tre giovani pontini nella classifica stilata dalla rivista statunitense Forbes dei 30 under 30 europei più promettenti pubblicata nel numero in edicola in questi giorni. La lista comprende coloro che si sono contraddistinti come promettenti innovatori, in grado di cambiare il mondo nonostante la giovane età.

Si tratta Luca Petrone e Simone Quarta, entrambi classe 1995, fondatori di BRIDGE, piattaforma digitale per il trasporto merci su strada che usa il machine learning e l’intelligenza artificiale per far incontrare committenti e trasportatori e che gli ha permesso di essere inseriti nella categoria “Manufacturing & Industry”.

L’altro pontino è Kola Tytler, classe 1994, cresciuto a Latina, e CEO di Dropout. Medico laureato al King’s College di Londra ha fondato la sua azienda che vende sneaker e streetwear in edizione limitata. La società nata nel 2018 ha fatturato nel 2022 la bellezza di 1,53 milioni di dollari. Dropout ha un negozio in corso Venezia a Milano e uno online in costante crescita.

I tre ragazzi hanno tutti studiato al liceo scientifico 'Grassi' di Latina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Talenti pontini, tre under 30 nella classifica della rivista Forbes sui giovani più promettenti
LatinaToday è in caricamento