Coronavirus, la Fondazione Caetani regala una giornata a Ninfa agli operatori sanitari

I medici e gli infermieri con le loro famiglie saranno ospiti del giardino più bello del mondo. Agnoni: "Grazie per il vostro impegno"

Un gesto di riconoscenza per l’enorme lavoro svolto negli ultimi sei mesi durante i quali hanno combattuto senza risparmiarsi contro il Covid. La Fondazione Roffredo Caetani ha deciso di accogliere come propri ospiti preso il Giardino di Ninfa gli operatori sanitari della Asl della provincia di Latina impegnati in questi mesi per l'emergenza. Così il 27 e 28 agosto prossimi il giardino sarà aperto esclusivamente per il personale sanitario e per le rispettive famiglie a testimonianza della gratitudine della Fondazione.

“In questo modo – spiega il presidente Tommaso Agnoni – vogliamo dire grazie a tutti i medici, gli infermieri e gli operatori impegnati sul fronte sanitario che stanno lavorando incessantemente per affrontare la pandemia anche sul nostro territorio. A loro, ma anche alle loro famiglie, abbiamo deciso di regalare così qualche ora per immergersi nella bellezza del Giardino di Ninfa e per godere dei colori, dei profumi e dei suoni del parco. Siamo certi, vista anche la grande adesione, che sia stato un pensiero gradito che vuole essere, simbolicamente, anche un modo per sottolineare la nostra gratitudine, più in generale, per l'intera categoria”.

Il personale sanitario, diviso in gruppi, avrà accesso al Giardino di Ninfa il 27 e 28 agosto e verrà accompagnato dal personale della Fondazione Caetani.

Venerdì alle ore 18 sarà presente presso il Giardino di Ninfa, a chiusura dell'iniziativa, il direttore generale della Asl Giorgio Casati che sarà accolto dal presidente della Fondazione Roffredo Caetani, Tommaso Agnoni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il personale sanitario che ha già comunicato nei giorni scorsi la propria adesione alla Asl che ha provveduto a formare i gruppi e a fornire i nominativi dei partecipanti alla Fondazione, avrà accesso al Giardino di Ninfa nelle giornate del 27 e 28 agosto accompagnato dal personale della Fondazione Roffredo Caetani. Le adesioni sono state raccolte preventivamente proprio per consentire la formazione dei gruppi e la gestione delle visite, riservate esclusivamente al personale già indicato dalla Asl di Latina, in piena sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento