Venerdì, 19 Luglio 2024
La storia

Fabio Carlesso ce l'ha fatta: raggiunti i 60mila euro per le mani bioniche

L'uomo, 48 anni, era stato colpito da una meningite fulminante che ha portato all'amputazione degli arti. Aveva aperto una raccolta fondi per poter acquistare protesi di ultima generazione e ora ringrazia tutti coloro che hanno partecipato

Traguardo tagliato per Fabio Carlesso, l'uomo di 48 anni della provincia pontina, colpito nel 2019 da una meningite fulminante in seguito alla quale ha subito l'amputazione di gambe e braccia. Obiettivo raggiunto in tempi da record, visto che solo poche settimane fa aveva tentato la strada di una raccolta fondi sulla piattaforma GoFundMe per poter acquistare due protesi Nexus di ultima generazione dalle Officine Ortopediche Maria Adelaide di Torino.

In appena 13 giorni il traguardo, appunto, è stato raggiunto: 60mila euro, tanti ne occorrevano per poter avere le mani bioniche Nexus che lo aiuteranno a compiere movimenti che oggi Fabio non riesce a fare. E ora insieme alla moglie ringrazia tutti per l'aiuto ricevuto. "Ci abbiamo messo qualche ora per realizzare che avevamo tagliato il traguardo - raccontano - Grazie infinitamente a tutti, a chi ci conosce ma soprattutto a chi non ci conosce. Grazie per aver permesso che tutto ciò accadesse in maniera così veloce, grazie ai commercianti di Sezze, ai nostri amici, alle famiglie":

"Non pensavo che in soli 13 giorni si potesse raggiungere questa somma - dice Fabio Carlesso in un video pubblicato sulla sua pagina Facebook - L'aver visto tutte queste adesioni in così poco tempo mi ha fatto capire che esiste ancora tanta gente che ha voglia di aiutare. Grazie a tutti quanti, sono quasi senza parole". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabio Carlesso ce l'ha fatta: raggiunti i 60mila euro per le mani bioniche
LatinaToday è in caricamento