rotate-mobile
Attualità

Riapre una porzione della biblioteca, l'inaugurazione da parte del commissario

Aperta la sala studio, l'ingresso e una sala dedicata ai bambini. Altri lavori complessi riguardano la parte principale della struttura per la messa in sicurezza e l'agibilità

E' arrivata per mano del commissario prefettizio che guida l'amministrazione comunale di Latina, Carmine Valente, l'inaugurazione di una prima parte della biblioteca comunale, che è stata oggetto da alcuni anni di importanti lavori di ristrutturazione avviati dalla precedente amministrazione. In questi ultimi mesi, come specificato da un dirigente comunale, sono stati risolti contenziosi con la ditta e sono stati formalizzati ulteriori accordi per questa apertura a stralcio delle aule studio e della sala dedicata ai bambini, ma ci vorrà ancora tempo per vedere conclusi i più importanti lavori di risanamento, messa in sicurezza e agibilità dell'intera biblioteca. In seguito a un sopralluogo dei vigili del fuoco, che ha consentito di verificare la correttezza dei lavori eseguiti, è stato ora possibile riaprire questa prima parte,per un totale di 95 posti.

L'esperienza dello stadio Francioni e del teatro D'Annunzio, entrambe strutture a cui mancava l'agibilità, insegna che gli interventi sulla restante parte della biblioteca saranno importanti, complessi e ancora lunghi. La parte riaperta ha visto un intervento anche sugli impianti, aggiornati e adeguati alla normativa vigente per quanto riguarda la prevenzione incendi e la sicurezza, con un'attenzione particolare al decoro e alla funzionalità dell'opera, così da renderla parzialmente fruibile agli studenti ma anche ai bambini. I principali interventi riguarderanno ancora la porzione maggiore della struttura, dove si trova la maggior parte dei posti a sedere: si procederà a una riqualificazione del soppalco, al solaio e al controsoffitto ormai molto datato.

L'apertura parziale della struttura, voluta dal commissario a pochi giorni ormai dalla fine del suo incarico al Comune di Latina, ha fornito anche l'occasione per fornire un corposo elenco degli atti firmati e dei traguardi raggiunti dal commissario stesso.

"Oggi è un giorno positivo, uno dei pochi da quando mi sono insediato", ha esordito il commissario Valente, che ha rimarcato di essere rimasto "scandalizzato" dalla presenza di una nuova scala, all'interno della biblioteca, che se pure risponde alle prescrizioni dei vigili "offre un'immagine brutta". Poi, ha passato in rassegna questi otto mesi alla guida dell'amministrazione comunale della città capoluogo: "Latina forse meritava questa pausa di riflessione, è stata una benedizione che il Comune sia stato retto da persone neutrali. Ora spero che il vinca il migliore e che sia il migliore per il bene della città".

Fra le opere portate a termine cita poi il teatro D'Annunzio, riaperto dopo lunghi lavori avviati negli anni scorsi; l'espletamento del concorso pubblico per il personale e le progressioni orizzontali dei dipendenti; la progettazione del nuovo Al Karama che da campo rom diventerà un centro di autonomia abitativa con regole e requisiti precisi indicati da un regolamento; scuole dell'infanzia paritarie che da settembre avranno lo stesso orario delle scuole pubbliche; il crematorio al cimitero; le sanatorie necessarie a concludere l'acquisto della ex Banca d'Italia, con un'indicazione alla politica: "Lì ci andrebbero gli uffici per il pubblico". E poi ancora: i contenziosi dell'ente, primo fra tutti quello con la Latina Ambiente per il quale si è avanzata una proposta di transazione; ma anche la Slm ("Non doveva fallire", dice il commissario). E in ultimo perfino al Bandiera Blu, che domani ritirerà per Latina lo stesso commissario: "Sulla marina Latina ha ottenuto ancora una bandiera blu, ma al lido manca tutto il resto, manca una visione - commenta - Colpa delle passate amministrazioni che non hanno avuto una strategia".

Infine, 14 regolamenti fatti dal commissario e in preparazione anche il bilancio di previsione da approvare nei prossimi giorni.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapre una porzione della biblioteca, l'inaugurazione da parte del commissario

LatinaToday è in caricamento