rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
L'indagine

Quanto costano le mense scolastiche: Latina tra le città meno care

Seconda nel Lazio, tra le prime 10 nella classifica nazionale delle più economiche. Il report di Cittadinanzattiva

Il nuovo report 2024 di Cittadinanzattiva 2024 conferma che Latina è tra le città meno care per le mense scolastiche. Nel Lazio il primato va a Roma, ma Latina la segue e figura tre le 10 città italiane più economiche. 

L'indagine prende come riferimento un nucleo familiare composto da tre persone, con un reddito annuo lordo di 44.200 euro che corrisponde a un Isee di 19.900 euro. Con questa media, nel Lazio il costo mensile sostenuto dalle famiglie per le mense è di 74 euro, con un aumento soltanto dell'1% che lascia comunque questo valore ben al di sotto della media nazionale che ammonta a 85 euro e che ha visto registrare un incremento medio del 3%.

Nello specifico, per quanto riguarda le scuole dell'infanzia e le primarie, se Roma per ogni pasto consumato dai bambini si spendono 2,32 euro al giorno, pari a 46 euro al mese e a 418 all'anno, a Latina si arriva a sostenere un costo di 2,60 per ciascun pasto. Qui la media mensile di spesa per la mensa arriva a 52 euro e quella annuale a 468. Nel Lazio va decisamente meno bene per Frosinone e Rieti. Nel primo caso infatti le famiglie arrivano a spendere per ogni pasto consumato a scuola ben 5,37 euro, nel secondo 4,48, per un costo annuo totale rispettivamente di 967 e 927 euro.

Nella classifica nazionale Latina figura dunque tra le 10 città meno care del Paese.

Nel calcolo della quota annuale del servizio di ristorazione scolastica il report ipotizza una frequenza di 20 giorni mensili, per un totale di 9 mesi escludendo eventuali quote extra annuali e/o mensili. Secondo l’Anagrafe nazionale, un terzo degli edifici scolastici in Italia, ossia 13.533 su 40.160, sono dotati di locale mensa. La distribuzione però non è omogenea: nelle regioni del Sud poco più di un edificio su cinque dispone di una mensa scolastica (al Centro è il 41% e al Nord il 43%) e la quota scende al 15,6% in Campania e al 13,7% in Sicilia. La regione con un numero maggiore di scuole dotate di mensa è la Valle d’Aosta (72%), seguita da Piemonte, Toscana e Liguria dove è presente in 6 edifici su 10. In Puglia, Abruzzo e Lazio sono presenti in un edificio su quattro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quanto costano le mense scolastiche: Latina tra le città meno care

LatinaToday è in caricamento