Attualità

Primo maggio in emergenza, il messaggio del sindaco alla città di Latina

Sulla pagina Facebook le immagini suggestive scattate dal fotografo Marcello Scopelliti e donate all'amministrazione

Foto Marcello Scopelliti - Pagina Facebook Comune di Latina

Un messaggio del sindaco di Latina Damiano Coletta rivolto alla città per il 1° maggio. 

"A chi grazie al proprio lavoro ha contribuito a tutelare il nostro bene comune.
A chi ha un lavoro precario e non riesce a programmare il proprio futuro.
A chi sta rischiando di perdere il proprio lavoro.
A chi il lavoro non ce l'ha.
L’articolo 1 della nostra Costituzione ce lo ricorda: l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro.
Cerchiamo di non perdere la fiducia e la speranza.
Che nessuno resti indietro.
Buon 1 maggio, Latina”.

Per l'occasione il Comune ha poi pubblicato un post sulla pagina Facebook istituzionale, con una lunga serie di foto scattate dal fotografo Marcello Scopelliti che ritraggono donne e uomini che in questo difficile e doloroso periodo di emergenza sanitaria hanno continuato ogni giorno a lavorare per tutti (in foto una delle immagini pubblicate sulla pagina Facebook del Comune). "Un augurio speciale a tutti in questa Festa dei Lavoratori vissuta in emergenza. Che questa giornata possa essere, più degli altri anni, un’occasione per una riflessione profonda sulla delicata tematica del lavoro e della dignità delle persone. Grazie a tutti coloro che durante l’emergenza hanno continuato a lavorare per garantire cure, beni e servizi primari alla città. Il fotografo Marcello Scopelliti ci ha donato questi bellissimi scatti che ritraggono alcune tra le categorie rimaste in servizio in questi giorni. Li pubblichiamo per rendere omaggio a tutti coloro che non si sono mai fermati da quando è iniziata la lotta contro il coronavirus. In una giornata storicamente importante come quella del Primo Maggio, non possiamo però dimenticare coloro che a causa del lockdown hanno dovuto rinunciare al proprio lavoro per garantire la salute di tutti e che oggi si trovano in una situazione di crisi. Così come non possiamo dimenticare tutti gli altri che purtroppo un lavoro non ce l’hanno. Ripartiremo, stando uniti tutti dalla stessa parte".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo maggio in emergenza, il messaggio del sindaco alla città di Latina

LatinaToday è in caricamento