L'ospedale Goretti scala le classifiche: primo in Italia per la cura dell'infarto

Il risultato nell'analisi del 2019 della Società italiana di cardiologia ed emodinamica

Il Santa Maria Goretti di Latina è il primo degli ospedali in Italia per il trattamento e la cura dell'infarto miocardico acuto. E' il risultato della classifica del 2019 della Società italiana di cardiologia ed emodinamica.  Le performance del Goretti sono risultate addirittura migliori di quelle dell'anno precedente, con oltre 500 interventi. Numeri elevati dunque e anche tempi rapidi di intervento, garantiti da una rete per l'infarto ben strutturata e rodata e attiva dal 2012 in provincia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un successo confermato dal fatto che l'ospedale del capoluogo pontino si colloca anche fra i primi dici in Europa, quarto in Italia e primo nel Lazio per angioplastiche coronariche. Un modello dunque da esportare in tutta Italia, su cui interviene anche il presidente della commissione sanità della Regione Lazio Giuseppe Simeone: "Siamo davanti ad un’eccellenza che ha prodotto risultati importanti in termini di vite salvate, sul piano dell’efficienza e della qualità del sistema - ha commentato - Il riconoscimento di queste ore è il frutto di un’azione certosina portata avanti da diversi anni. Non va dimenticato il lavoro iniziato già con l’approdo a Latina del dottor Edoardo Pucci, per alcuni anni primario dell’Emodinamica e della Cardiologia del Goretti. Onore al merito del dottor Francesco Versaci che ha saputo raccogliere la sua eredità, centrando obiettivi importanti e tali da dare lustro alla sanità pontina, portandola al vertice del panorama nazionale per quanto concerne la cura dell’infarto. E scusate se è poco”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

  • Coronavirus, 543 casi nel Lazio su 15.500 tamponi effettuati in 24 ore. Cinque morti, 112 guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento