menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Satricum, nuovi scavi portano alla luce una villa di età romana e scheletri umani

La straordinaria scoperta dell'equipe dell'Università di Amsterdam guidata dalla professoressa Marijke Gnade è stata presentata al pubblico sabato scorso

I resti di una villa di età romana, una tomba e tre scheletri umani. Le straordinarie scoperte sono avvenute nell'ambito degli scavi condotti dall'Università di Amsterdam nei pressi dell'area di Satricum, a Borgo Le Ferriere. L'equipe di ricercatori olandesi, guidata dalla professoressa Marijke Gnade, porta infatti avanti da decenni l'attività di scavo nella zona, affidatagli dal ministero.

Ora gli ultimi scavi hanno portato alla luce i resti di opere murarie che sarebbero da ricondurre alla civiltà volsca. All'interno del perimetro della struttura sono stati scoperti diversi ambienti della villa, un tunnel e una tomba, con due scheletri umani perfettamente conservati e due di animali. 

Le scoperte sono state presentate al pubblico sabato scorso nell'area di Casale del Giglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, giù i contagi: sono 50 in provincia ma con tre decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento