rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Attualità

Scuole, sciopero alle superiori: gli studenti in protesta incontrano il prefetto

I rappresentanti hanno spiegato le ragioni dello stato di agitazione e dello sciopero del 18 gennaio, giorno della ripresa della didattica in presenza

Stato di agitazione e sciopero degli studenti anche in provincia di Latina. Nella giornata di ieri, 18 gennaio, il prefetto Maurizio Falco ha incontrato una delegazione della Consulta degli studenti e alcuni rappresentanti di istituto del liceo Scientifico Majorana e del Classico Alighieri ascoltando dalla loro voce le ragioni della protesta e i problemi della scuola.

I ragazzi in particolare hanno manifestato il timore che la ripresa delle attività didattiche in presenza possa causare un incremento dei casi di positività. Una delle criticità è rappresentata poi dal doppio orario di entrata e di uscita da scuola, soprattutto per i pendolari che rischierebbero di rientrare a casa in orari serali. Inoltre la ripresa della didattica in presenza non può prescindere dal pieno funzionamento degli impianti di riscaldamento e dalla predisposizione di opportuni servizi di mensa o di fornitura di generi alimentari, soprattutto per gli studenti che devono affrontare orari prolungati.

Il prefetto da parte sua ha garantito disponibilità al dialogo e al confronto e ha raccomandato ai ragazzi di rispettare sempre, anche durante le manifestazioni di protesta, le norme di sicurezza per la prevenzione dei contagi da Covid 19 e ha poi esortato gli studenti ad usifruire dell'opportunità offerta dalla Asl di effettuare tamponi rapidi tra l'altro presso strutture mobili dedicate poste in prossimità delle scuole, uno strumento efficace di prevenzione dei contagi che fa tuttavia registrare ancora una scarsa adesione da parte dei giovani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole, sciopero alle superiori: gli studenti in protesta incontrano il prefetto

LatinaToday è in caricamento