rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Attualità

Spiagge libere e distanze di sicurezza: primo giorno di lavoro per gli steward a Latina

Si tratta di 36 persone incaricate da una ditta che ha vinto il bando del Comune. Daranno assistenza ai bagnanti ma la loro funzione non sarà repressiva

Hanno cominciato a lavorare e preso ufficialmente servizio questa mattina, 22 giugno, gli steward reclutati per il monitoraggio delle spiagge libere del litorale di Latina. Sono in tutto 36 persone che sono state scelte da una ditta che, attraverso un avviso pubblico, si è aggiudicata il servizio di sorveglianza delle spiagge per verificare le corrette misure di distanziamento sociale nell'ottica delle regole per limitare il contagio. 

Gli steward lavoreranno dalle 8 di mattina fino alle 20, divisi in due turni di 18 persone. Il loro compito sarà di sostanziale supporto alla cittadinanza, in quanto dovranno vigilare sul mantenimento della distanza di sicurezza tra i bagnanti ed evitare che si creino assembramenti in spiaggia. I 36 steward si interfacceranno, se necessario, con la polizia locale ma la loro, come precisa il sindaco Damiano Coletta, non sarà una funzione repressiva.

"Daranno supporto ai bagnanti - spiega Coletta - affinché tutti siano garantiti nell’osservanza delle prescrizioni. È un ulteriore passo in avanti nel gioco di squadra che la nostra città sta mettendo in pratica da quando è scoppiata l’emergenza epidemiologica. Un gioco che si basa sul senso di responsabilità dei cittadini, i quali si sono già comportati in maniera esemplare durante la fase più acuta dell’emergenza e che sono certo faranno altrettanto anche ora".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiagge libere e distanze di sicurezza: primo giorno di lavoro per gli steward a Latina

LatinaToday è in caricamento