Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Fine settimana in zona rossa: piazze e strade vuote in centro a Latina

I cittadini hanno risposto bene alle misure più rigide disposte per il contrasto alla diffusione del coronavirus

Centro vuoto, poche le persone in giro tra le piazze e le vie del cuore di Latina: questa l’immagine restituita dalla città capoluogo nel primo fine settimana in zona rossa, quello del 20 e 21 marzo. Se lo scorso weekend, l’ultimo “giallo”, nonostante gli appelli della vigilia aveva visto tantissimi cittadini affollare il centro città, così come anche il lungomare e l’anima della movida in zona pub, questa volta i latinensi sembrano aver risposto bene alle nuove restrizioni, quelle più rigide, disposte per il contrasto alla diffusione del Covi-19.

Restrizioni che sono entrate in vigore lo scorso lunedì 15 marzo quando la provincia pontina e il Lazio per la prima volta sono entrati nella zona rossa, se si fa eccezione del periodo coincidente con le festività natalizie quando le misure erano valide a livello nazionale.

Sia nel pomeriggio di sabato che nella mattinata di oggi, domenica 21 marzo, quando generalmente le strade e le piazze del centro della città vengono prese d’assalto da giovani, famiglie e quanti vogliono concedersi una passeggiata, il centro è apparso dunque vuoto: poche le persone in giro e pochissime le auto viste transitare per le vie che circondano il cuore di Latina. I negozi sono chiusi, bar e ristoranti operativi solo per l’asporto mentre secondo le disposizioni del Governo è vietato uscire se non per le tre ormai note motivazioni legate a lavoro, salute o situazioni di necessità. L’ulteriore banco di prova sarà ora il pomeriggio di oggi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fine settimana in zona rossa: piazze e strade vuote in centro a Latina

LatinaToday è in caricamento