Giovedì, 18 Luglio 2024
Il punto della situazione

Terminati i lavori sulla condotta, ripristinato il flusso idrico. Problemi tecnici e ritardi a Latina

Gli interventi per guasti su due tratti della condotta adduttrice proveniente dalla centrale di produzione di Sardellane. Interruzione idrica in sei comuni; Acqualatina: “Tecnici al lavoro tutta la notte per riparare i guasti e minimizzare i disagi”

Sono stati conclusi nella mattinata di oggi, martedì 13 dicembre, i due “importanti e complessi interventi” programmati nella notte scorsa per guasti su due distinti tratti della condotta adduttrice proveniente dalla centrale di produzione di Sardellane che serve i comuni Latina, Pontinia, San Felice Circeo, Sezze, Sabaudia e Terracina. A dare un ulteriore aggiornamento sulla situazione è stata la società Acqualatina che proprio ne giorni scorsi aveva annunciato gli interventi e un’interruzione idrica notturna nei sei centri della provincia pontina. 

“I tecnici - si legge in una nota - hanno lavorato tutta la notte per consentire di minimizzare i disagi, con più squadre al lavoro in parallelo. Il ripristino del flusso idrico, inizialmente previsto ovunque per le prime ore di oggi, nel comune di Latina è stato procrastinato a causa di problemi tecnici imprevisti, sopraggiunti in fase di ultimazione lavori”. La normalizzazione del servizio nel capoluogo pontino è stato previsto quindi nella tarda mattinata di oggi. 

Interruzione idrica: 11 le autobotti 

“Per venire incontro alle esigenze degli utenti”, ha poi aggiunto la società facendo un punto della situazione, sono state posizionate 11 autobotti, di cui alcune a servizio esclusivo di utenze sensibili come ospedali e comando dei vigili del fuoco. “Inoltre, l’Unità di Pronto Intervento della Società ha inviato sms, email e pec a cittadini e istituzioni, come da prassi, al fine di comunicare in modo continuativo aggiornamenti in merito” ha aggiunto Acqualatina che ha fatto sapere di essere in continuo contatto con tutte le istituzioni, in particolar modo con la Prefettura e il commissario prefettizio di Latina, “per un costante aggiornamento sullo stato dei fatti”. Qualche disagio è stato comunque registrato nella mattinata di oggi proprio nel capoluogo pontino con le scuole che hanno allertato le famiglie comunicando un’eventuale uscita anticipata nel caso di un prolungamento dell’interruzione idrica. 

I lavori 

I lavori svolti nella notte si inseriscono nell’ambito delle opere di Acqualatina per l’ammodernamento delle reti idriche su tutto il territorio dell’Ato4. Gli interventi “appena conclusi, infatti, consentiranno, grazie alla riparazione delle perdite, il recupero di circa 50 litri al secondo, con un beneficio per oltre 120.000 utenze di Latina, Sezze, Pontinia, Sabaudia, San Felice Circeo e parte di Terracina” spiega nello specifico la società.

La condotta Sardellane 

“La condotta, che parte dalla centrale Sardellane e serve la pianura pontina, e che è stata oggetto di nuovi interventi nella notte, “risente di un’obsolescenza dovuta alla sua anzianità. Per tale motivo sono in fase di progettazione attività per interventi strutturali. Le opere prevedono oltre 12 milioni di euro di investimento, di cui 8 milioni finanziati da fondi Pnrr e 4 milioni inseriti nel Piano degli investimenti dell’Ato4, per il raddoppio della condotta, con la realizzazione di una nuova linea parallela a quella esistente. Questi interventi - conclude Acqualatina - contribuiranno a migliorare nettamente la disponibilità idrica del territorio, aumentando la flessibilità e la resilienza del sistema, anche a fronte dei cambiamenti climatici in corso a livello locale e generale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terminati i lavori sulla condotta, ripristinato il flusso idrico. Problemi tecnici e ritardi a Latina
LatinaToday è in caricamento