rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Gli accertamenti / Sperlonga

Mare di Sperlonga, le analisi dell’Arpa: “Nessun fenomeno di inquinamento in atto”

La richiesta arrivata dal Comune dopo la diffusone dei risultati di Goletta Verde che segnalavano un punto fortemente inquinato. Resi noti i risultati del campione prelevato dall’Agenzia regionale il 12 luglio

“I valori dei parametri analizzati non evidenziano fenomeni di inquinamento in atto al momento del campionamento”: questo quanto si legge nella relazione che l’Arpa Lazio ha trasmesso al Comune di Sperlonga e relativa alle analisi effettuate sul campione di acqua di mare prelevato lo scorso 12 luglio. 

Era stato lo stesso Comune di Sperlonga, in collaborazione con la Capitaneria di Porto di Gaeta, a richiedere gli accertamenti in seguito alla diffusione dei risultati di Goletta Verde, la campagna di Legambiente dedicata al monitoraggio ed all’informazione sullo stato di salute delle coste e delle acque. Nel report veniva spiegato che il punto campionato per la prima volta, e fatto in spiaggia in corrispondenza del civico 469 di Via Pilestra, era risultato fortemente inquinato. 

In seguito alla richiesta “per il controllo della balneabilità delle acque”, il campionamento è stato quindi eseguito dai tecnici dell’Arpa insieme al personale della Capitaneria di Porto di Formia, nello spicchio di mare posto proprio di fronte a via Pilestra. I risultati sono stati inviati nella giornata di ieri al Comune che li ha resi noti e si legge appunto: “I valori dei parametri analizzati non evidenziano fenomeni di inquinamento in atto al momento del campionamento. I parametri microbiologici rispettano i valori limite previsti dalla legge”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mare di Sperlonga, le analisi dell’Arpa: “Nessun fenomeno di inquinamento in atto”

LatinaToday è in caricamento