rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Attualità

“Non Una di Meno”: la mobilitazione delle donne anche a Latina per l’8 marzo

Adesione anche nel capoluogo pontino allo sciopero femminista promosso per la Giornata internazionale della donna. Tante le iniziative

Anche Latina si mobilità per l’8 Marzo. Venerdì in diversi Paesi del mondo al grido di “Non Una di Meno!” si promuove uno sciopero femminista dove ogni attività lavorativa e di cura, formale o informale, gratuita o retribuita si fermerà o si rallenterà perché sia visibile.

Una mobilitazione a cui aderisce anche Non Una DI Meno Latina. “Lo sciopero arriverà ovunque: sui posti di lavoro e nelle case, nelle scuole e nelle università, negli ospedali e nelle piazze. Molte donne incroceranno le braccia rifiutando i ruoli e le gerarchie di genere. Fermeranno la produzione e la riproduzione della società. Lo sciopero non poteva che essere  la risposta a tutte le forme di violenza che sistematicamente colpiscono le nostre vite, in famiglia, sui posti di lavoro, per strada, negli ospedali, nelle scuole, dentro e fuori i confini”.

Non Una DI Meno Latina partecipa dunque allo sciopero femminista ed invita la cittadinanza, insieme alla Cooperativa Karibu Latina, Aid Italia, Centro Donna Lilith e Arcigay Latina seicomesei, e con il patrocinio del Comune di Latina, a prendere parte alle iniziative organizzate dalle 16.30 in poi nel locale di via Cesare Battisti “8.11 forchetta e pennello”.

In programma un pomeriggio di letture per bambini, dibattiti, musica e piacere di stare insieme. Allestita anche la mostra della fotografa pontina Claudia Chittano dal titolo “L’altra verità”.

Tutte le inizaitive a Latina 

non_una_di_meno_8_03_19_locandina-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Non Una di Meno”: la mobilitazione delle donne anche a Latina per l’8 marzo

LatinaToday è in caricamento