Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità

Torna l’ora legale: lancette dell’orologio in avanti, ecco quando spostarle

Il cambio dell’ora è previsto alle 2 della notte tra sabato 30 e domenica 31 marzo

Con l’ultimo fine settimana di marzo arriva anche il cambio dell’ora. Il ritorno dell’ora legale è previsto per la notte tra il 30 e il 31 marzo. Alle 2 le lancette dell’orologio andranno spostate in avanti di 60 minuti, direttamente alle 3. 

Anche se si dormirà un’ora di meno, l’arrivo dell’ora legale viene ben accolto dagli amanti della bella stagione: il cambio se per i primi giorni comporterà un po' di fatica al mattino, si traduce in un’ora di luce in più (posticipando l’orario dell’alba e del tramonto) e le giornate saranno più lunghe fino al solstizio d'estate. 

Se avete con voi dispositivi meccanici dovrete ovviamente spostare manualmente le lancette. Mentre più in generale per ogni tipo di timer, calendario o orologio collegato ad internet sarà tutto automatico.

L'ora legale durerà oltre sei mesi: quella solare tornerà a partire da domenica 27 ottobre.

Il cambio dell'ora da solare a legale è stato introdotto per risparmiare energia durante la prima e seconda Guerra mondiale, riducendo il consumo di elettricità. La misura è poi stata adottata definitivamente in Italia nel 1966. Negli scorsi mesi si era parlato un'abolizione dell'ora solare e di una conferma totale dell'ora legale. La Commissione europea aveva proposto di abolire il passaggio, ma al momento l'ipotesi sembra essere slittata. Secondo le motivazioni ufficiali i vantaggi derivanti dall'ora legale, intensi come risparmi energetici in primis, non sarebbero particolarmente significativi specie per i paesi del Nord Europa. In Italia per momento la questione non è ancora stata affrontata pubblicamente a differenza per esempio della Francia dove i cittadini si sono già espressi con un referendum a favore dell'abolizione.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna l’ora legale: lancette dell’orologio in avanti, ecco quando spostarle

LatinaToday è in caricamento