Torna l’ora legale, lancette dell’orologio in avanti: ecco quando spostarle

Il cambio dell’ora nella notte tra sabato 28 e domenica 29 marzo; il passaggio fissato alle 2 che diventeranno le 3

Torna l’ora legale. E’ fissato per la notte tra sabato 28 e domenica 29 marzo il famoso cambio dell’ora con lo spostamento delle lancette avanti di 60 minuti. Il passaggio avviene alle 2 che quindi diventeranno le 3.  

Ormai la tecnologia fa tutto in automatico per cui solo chi ha orologi da polso o da parete dovrà effettivamente ricordarsi di spostare le lancette

Con il ritorno all’ora legale si guadagna un’ora di luce, con le giornate che saranno apparentemente “più lunghe” con il buio che arriverà più tardi, ma il prezzo da pagare consiste nel rinunciare ad un po' di sonno nel corso del prossimo fine settimana. Se è vero che si dorme un po' di meno,  è altrettanto vero che c'è un altro vantaggio da non trascurare. L’ora legale permette di ridurre i consumi energetici perché, semplicemente, c’è la possibilità di sfruttare al meglio la luce solare.

Al di là del risparmio energetico, va considerata anche la necessità di adeguare l’organismo al cambiamento d’orario. Il fisico delle persone impiega alcuni giorni ad adattarsi al cambio dell'ora, a causa dell'orologio biologico legato ai ritmi circadiani, i quali si trovano in difficoltà quando avvengono cambiamenti di orario. Un buon consiglio per permettere all'organismo di adattarsi è quello di posticipare leggermente e gradualmente, ad esempio di un quarto d’ora, gli orari dei pasti e il momento di andare a letto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

  • Coronavirus, 543 casi nel Lazio su 15.500 tamponi effettuati in 24 ore. Cinque morti, 112 guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento