Giovedì, 18 Luglio 2024
Sanità

L'ospedale Goretti primo in Italia per la cura dell'infarto

I dati del rapporto Gise sulle Cardiologie in Italia. Nel nosocomio del capoluogo 958 infarti trattati per milione di abitanti

L'ospedale Goretti di Latina pimo in Italia per la cura dell'infarto. Per il nosocomio pontino è un primato confermato dal nuovo report Gise. Proprio oggi, a Roma, l'evento Think Heart with Gise - nona edizione, in cui sono stati presentati i dati di produzione delle cardiologie da parte della Società italiana di Cardiologia interventistica. La Uoc guidata dal professor Francesco Versaci resta dunque un'eccellenza del territorio nell'ambito delle patologie tempo-dipendenti come appunto l'infarto, anche grazie a una rete integrata con Ares 118.

I numeri raggiunti dal Goretti decretano questo primato. Se la media nazionale è di circa 600 infarti per milione di abitanti e di 480 nel resto del Lazio, all'ospedale di Latina si trattano ben 958 infarti per milione di abitanti.

A sottolineare questo risultato di prestigio è anche il presidente della Regione Lazio Francesco Rocca: "Il Santa Maria Goretti è primo in Italia per la cura dell'infarto. Emerge forte il dato sulla capacità organizzativa della Asl di Latina e della Cardiologia guidata dal professor Francesco Versaci nella costituzione di una rete per la cura di patologie tempo-dipendenti integrata con Ares 118. Quella del capoluogo pontino è tra le poche aziende italiane dove i dati vengono teletrasmessi direttamente all’ospedale: la cura inizia già in ambulanza e il paziente arriva al trattamento direttamente in Emodinamica senza transitare dal pronto soccorso.  Un'eccellenza della sanità del territorio di cui andiamo orgogliosi e per la quale continueremo ad investire". Un plauso arriva anche dal presidente della commissione Sviluppo economico e Attività produttive della Regione Enrico Tieri, componente anche della commissione Sanità: "I dati raccolti dal report Gise, derivanti dall`attività del 93% dei centri di tutto il Paese, consentono di scattare una fotografia molto accurata della Cardiologia interventistica. L'ospedale di Latina primeggia con ben 958 infarti trattati per milione di abitanti ma soprattutto è il primo del Lazio per numero di prestazioni effettuate e tra i primi nel Paese per numero di angioplastiche. Ritengo sacrosanto ringraziare il professor Francesco Versaci e il suo team per lo straordinario lavoro svolto in questi anni e colgo l'occasione per congratularmi anche con il commissario straordinario della Asl, Sabrina Cenciarelli, per la recente apertura della seconda sala angiografica. Si tratta di un servizio importante che va a completare la Cardiologia del nosocomio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ospedale Goretti primo in Italia per la cura dell'infarto
LatinaToday è in caricamento