“Una passeggiata per Daniele Nardi”: tutti insieme sul Semprevisa per ricordarlo

L’evento dedicato all’alpinista scomparso sul Nanga Parbat. Sulla vetta scoperta una targa

Grande partecipazione questa mattina all’evento “Una passeggiata per Daniele Nardisul monte Semprevisa

Tantissime le persone che si sono radunate presso il Prato di Valle del Principe a Bassiano per poi camminare per raggiungere la vetta di quel monte tanto caro all’alpinista scomparso sul Nanga Parbat mentre tentava la scalata in inverno all’8mila pakistano lungo lo sperone Mummery. Presenti i suoi familiari, gli amici e quanti hanno voluto esserci per ricordarlo ancora una volta, tutti insieme. 

Arrivati in cima il momento più importante di questa giornata dedicata a Daniele Nardi. Sulla vetta, in attesa dell’intitolazione, il cui iter istituzionale terminerà tra qualche mese, è stata scoperta una targa in ricordo dell’alpinista originario di Sezze e che porta incisa la frase con cui verrà per sempre ricordato (il video pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale di Daniele Nardi). Poi la commemorazione a Campo Rosello. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Il ricordo dell'assessore Manzella

"Da oggi la Semprevisa ha una cima dedicata a Daniele Nardi" queste le parole dell'assessore allo sviluppo economico della Regione Lazio Gian Paolo Manzella al termine dell'evento. Ed è una bella iniziativa dei comuni di Sezze Romano e Carpineto per ricordare un uomo fuori dall'ordinario che dalle montagne della nostra regione ha cominciato un'avventura che lo ha portato a scalare molte delle cime più alte del mondo e a diventare un'alpinista conosciuto e stimato da tutti. Ma è una storia che non finisce qui. Bastava camminare insieme alle centinaia di persone arrivate sino in cima per la cerimonia di commemorazione, ascoltare i saluti istituzionali, i ricordi degli amici e della famiglia per capire che Daniele Nardi oltre ad essere stato un ambasciatore dei Monti Lepini e della nostra regione nel mondo, è anche un esempio di serietà e passione che continueremo a far conoscere e ricordare. Questo ragazzo, la sua volontà di ferro e i suoi valori rimarranno con noi".

Le cerimonie a Sezze

Quella di oggi è stata solo l’ultima di una serie di iniziative che negli ultimi giorni sono state svolte in nome di Daniele Nardi; a Sezze lo scorso 23 marzo c’è stata prima la cerimonia di intitolazione della palestra dell’Istituto Pacifici e De Magistris, e in serata una fiaccolata per le vie del centro lepino.

Potrebbe interessarti

  • Torna in mare “Brilla&Billy”, la barca di Lucio Dalla ormeggiata nel porto di Formia

  • Notte Bianca a Latina: tutti i divieti per sabato 20 luglio. Come cambia la viabilità

  • Sabaudia, per l'estate tour gratuito in battello sul lago di Paola

  • Achille Lauro e la Notte della Luna: il centro di Latina fa festa

I più letti della settimana

  • Tragedia nel mare di Latina: sub di 19 anni muore durante un’immersione

  • Sezze: cane chiuso in un sacchetto della spazzatura e gettato tra i rifiuti, ma si attende l'adozione per Vita

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Incidente sull’Appia: tre auto coinvolte. Un ferito grave, atterra l’eliambulanza

  • Processo Alba Pontina, le vittime del clan Di Silvio raccontano in aula tutte le minacce

  • Torna in mare “Brilla&Billy”, la barca di Lucio Dalla ormeggiata nel porto di Formia

Torna su
LatinaToday è in caricamento