Sanità, il 14 maggio l’apertura del poliambulatorio di Priverno

L’annuncio di Enrico Forte (Pd): “Frutto del lavoro dei consiglieri regionali del territorio sin dalla scorsa legislatura. Restituito un presidio sanitario molto importante per i cittadini di un vastissimo comprensorio”

(foto d'archivio)

Apre il prossimo 14 maggio il poliambulatorio di Priverno. A darne notizia il consigliere regionale del Pd, Enrico Forte. 

“L'apertura del poliambulatorio di Madonna delle Grazie a Priverno è frutto di un lungo lavoro da parte dei consiglieri regionali del territorio che, sin dalla scorsa legislatura, hanno lavorato per restituire un presidio sanitario molto importante per i cittadini di un vastissimo comprensorio - scrive in una nota l’esponente pontino in Regione -. Risultato che affonda le radici nell'impegno (come noto allo stesso sindaco di Priverno) che si è protratto per anni, approdando all'apertura del poliambulatorio che si terrà il prossimo 14 maggio”. 

“Nessuno vuole rivendicare nulla, ma trovo inaccettabile  il modo di far politica di quanti mistificano la realtà dei fatti per ottenere visibilità, intenstandosi risultati per cui, di fatto, non hanno meriti. Il plauso, semmai, va all'attuale direttore generale della Asl di Latina Casati, e a chi non ha smesso di sostenere il progetto che culminerà nell'apertura della Casa della Salute a Priverno, rafforzando quell'assistenza territoriale che in passato è stata smantellata” conclude il consigliere Forte.

Tripodi: "Con la Lega Casa della Salute a Priverno"

''Enrico Forte, da sei anni consigliere regionale, ha la memoria corta: dalle comunali 2013 il centrosinistra ha promesso la Casa della Salute a Priverno, ma nulla è stato fatto. Non c'era traccia. I lavori di Madonna delle Grazie si sono più volte interrotti in questi anni e, grazie alle nostre azioni, sono ripartiti! Gli immobili restaurati erano delle scatole vuote - dichiara in una nota il capogruppo della Lega in Consiglio regionale del Lazio Orlando Angelo Tripodi - Il nostro emendamento nel Documento di economia e finanza ha messo Nicola Zingaretti e il centrosinistra con le spalle al muro, anzi lo hanno addirittura bocciato e successivamente è stato accolto un emendamento del centrodestra per correre ai ripari. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dov'era Forte in Consiglio regionale? Il Sindaco dem di Priverno si è giustificato sui social network scrivendo 'abbiamo sempre saputo che la Casa della Salute non è stata mai prevista per Priverno'. A differenza della propaganda del Pd, la Lega ha incontrato i cittadini di Priverno e del comprensorio e in meno di un anno ha dimostrato che volere è potere. A proposito, come mai Zingaretti e Forte non si sono opposti al decreto 70/2015, partorito durante l'era Matteo Renzi, per scongiurare la chiusura dei Punti di primo intervento, tra cui quello di Priverno? Anche su questo stiamo lavorando. Evidentemente Forte, natio di Priverno, e il Pd sono in difficoltà di fronte ai cittadini, ma gli atti e le azioni della Lega sono inequivocabili. Matteo Salvini e i nostri rappresentanti sono amati per la credibilità e la concretezza: dalle parole ai fatti anche a Priverno''. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

  • Coronavirus Latina, i contagi continuano a salire: altri 139 casi in provincia. Un decesso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento