rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Giornata mondiale dell'ambiente

Plastic free: i volontari ripuliscono sentieri, pinete e aree verdi

Tre iniziative in provincia di Latina: a Terracina, Aprilia e Bassiano. Raccolti complessivamente 231 chili di rifiuti

In occasione della Giornata mondiale dell'ambiente e della Giornata mondiale degli oceani, sono stati diversi gli appuntamenti "Plastic free" organizzati nel Lazio e in provincia di Latina. I volontari hanno coinvolto i cittadini in comportamenti virtuosi e nella raccolta di rifiuti sulle spiagge e le aree verdi. 

Sabato 8 giugno è stata la volta della pineta di via Cristoforo Colombo a Terracina. Con la referente del gruppo Plastic free Samantha D'Andrea e la nuova referente di Terracina Roberta De Filippis, 25 volontari in maglia blu hanno ripulito dai mozziconi di sigaretta una piccola area verde che si trova tra il porto e l'inizio del lungomare. In un'ora e mezza è stato raccolto un chilo di mozziconi. "Ringraziamo davvero tutti i volontari e soprattutto i giovanissimi - ha commentato Samantha D'Andrea - che hanno dato un grande contributo. Alcune persone presenti in zona, incuriosite dalla nostra attività, hanno deciso di unirsi a noi. Purtroppo abbiamo constatato con dispiacere che molti fumatori continuano a non avere rispetto per la natura. Nonostante i molti cestini dei rifiuti presenti nel parco, troppi mozziconi vengono gettati e terra. Con l'occasione abbiamo rimosso anche una piccola quantità di rifiuti in plastica e indifferenziati che si trovavano nella suddetta area. Siamo state felici per la grande partecipazione all'evento e possiamo ritenerci soddisfatte per il risultato".

Domenica 9 l'iniziativa di Plastic free ha invece toccato le città di Aprilia e di Bassiano. Nel primo caso, insieme al referente locale Massimiliano Ciardi, hanno partecipato 15 volontari, la referente di Genzano Tonia La Porta e diversi altri cittadini che si sono uniti nell'attività. "Abbiamo raccolto 27 buste di plastica - racconta Ciardi - e sette buste di indifferenziata, per 150 chili di rifiuti, in un'ora e 45 minuti". Alla giornata di raccolta hanno collaborato le associazioni Natura Noi odv, Aisa- associazione italiana sicurezza ambientale, Aprilia libera odv. L'iniziativa ha avuto il patrocinio del Comune di Aprilia e ha visto la partecipazione attivta della ditta di rifiuti Progetto ambiente.

Infine nel comune di Bassiano è stato ripulito il sentiero Lh12. La referente di Sermoneta Martina Radicioli ha organizzato il suo primo evento insieme all''altro responsabile Antonio D'Alessandro. Quindici i partecipanti, che hanno raccolto 80 chili di rifiiuti in sole due ore, con un grande spirito di squadra. "Abbiamo ripulito questo meraviglioso sentiero in via Luigi Iannarelli - ha spiegato Martina Radicioli - dove i rifiuti invadevano la vegetazione circostante non accessibile con i mezzi degli addetti. Ringraziamo tutti i volontari, le associazioni presenti, il Comune di Bassiano per il suo patrocinio e l'autorizzazione, il DM Service per lo smaltimento dei rifiuti, i dipendenti del  Comune e la società 'QEB sport experience' che ci ha fornito un notevole aiuto nel trasporto dei rifiuti con il quad. È stata davvero una raccolta difficile, ma come sempre siamo in esercito e insieme possiamo tutto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Plastic free: i volontari ripuliscono sentieri, pinete e aree verdi

LatinaToday è in caricamento