Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità

Attacco hacker nel Lazio: con 24 ore di anticipo riattivato il servizio di prenotazione dei vaccini

L'assessore D'Amato: "La macchina vaccinale del Lazio riprende così a pieno regime verso il traguardo dell'80% della popolazione vaccinata"

"Con 24 ore di anticipo sulla tabella di marcia è stato ripristinato nel Lazio il servizio di prenotazione dei vaccini anti Covid in tempi record (solo dal link prenota-vaccino". Ad annunciarlo è l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato, dopo che l'attacco hacker della notte di domenica aveva mandato in tilt tutto il sistema informatico della Regione bloccando anche il servizio di prenotazione online del vaccino.

"É un segnale importante - aggiunge D'Amato - e ringrazio tutti i nostri operatori, compresa la parte informatica, che non si sono mai fermati. Nonostante le difficoltà derivanti dall'attacco hacker, oggi riparte la funzionalità del servizio che ha visto finora circa 8 milioni di prenotazioni tra prime e seconde dosi, e le conseguenti 7,1 milioni di registrazioni in anagrafe vaccinale regionale, dove sono state già registrate oltre 1.000 vaccinazioni della giornata odierna. La macchina vaccinale del Lazio riprende così a pieno regime verso il prossimo traguardo che consiste nell'80% della popolazione vaccinata". 

"Dopo il lavoro di questi giorni, ora siamo in grado di presentare un primo cronoprogramma dei servizi che stiamo riattivando - ha dichiarato anche il presidente della Regione Nicola Zingaretti - è operativo da questo pomeriggio il sistema di prenotazione vaccinale che si potrà raggiungere dal sito www.prenotavaccino-covid.regione.lazio.it. In giornata ripartirà anche l'anagrafe vaccinale. Lunedì invece - continua - verrà attivato un sito regionale temporaneo che conterrà le informative ai cittadini e i servizi amministrativi, come ad esempio il Burl. Entro venerdì prossimo tornerà attiva la posta elettronica della Regione Lazio ed entro fine agosto l'attività di bilancio, i cui dati sono integri. Le gare regionali sono già ripartite grazie alla collaborazione con la Regione Emilia Romagna, in attesa che entro i primi di settembre riparta la nostra piattaforma. Confermiamo che i servizi 118, 112, Protezione civile, Centro trasfusionale, Pronto soccorso e Pagamento bollo auto non sono mai stati interrotti".

Nell'arco di un un'ora dal ripristino del servizio sono state già effettuate 670 nuove prenotazioni e 2mila registrazioni di nuove vaccinazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attacco hacker nel Lazio: con 24 ore di anticipo riattivato il servizio di prenotazione dei vaccini

LatinaToday è in caricamento